rotate-mobile
Basket

Vana vittoria della Pall. Fiorenzuola, sfumano i playoff

Bella prestazione dei gialloblu che battono al PalaMagni la seconda forza del campionato Juvi Cremona

PALL. FIORENZUOLA-JUVI CREMONA 88-70

PARZIALI: 26-18; 49-38; 68-49.

PALL. FIORENZUOLA: Bracci 3; Rubbini 16; Alibegovic 26; Livelli 8; Superina; Filippini 6; Avonto ne; Bussolo; De Zardo 15; Ricci 14; Jovanovic. All. Galetti.

JUVI CREMONA: Di Meco 2; De Martin; Milovanovikj 16; Bona 11; Nasello 6; Dal Cero; Fumagalli 15; Vacchelli 6; Giulietti 2; Preti 12; Villa ne; Gobbato ne. All. Crotti.

ARBITRI: Luchi e Chiarugi.

Per gli ultimi 40' della stagione Fiorenzuola affronta la seconda forza del campionato, la Juvi Cremona, con la volontà di conquistare due punti che, coniugati ad una eventuale sconfitta di Vicenza contro Olginate, vorrebbe dire playoff. I gialloblu partono carichi come le molle, trovando in Ricci e De Zardo il primo strappo della gara al 3’ con il 9-3 parziale. Preti con 2 bombe consecutive incendia le retine del PalaMagni in casa juvina, ma De Zardo e Filippini trovano le penetrazioni vincenti per il 14-8 che mette in cassaforte la prima metà di quarto. Fiorenzuola tira con percentuali altissime nel primo quarto, con le triple di Bracci e Alibegovic che portano i gialloblu fino al 25-13 all’8’, con Cremona che riesce a ricucire leggermente grazie al solito Preti con un 3/3 dall’arco. A fine primo quarto è 26-18. Fade away di Ricci dalla media distanza al 13’, Rubbini con il coast to coast subito dopo; 37-18 per Fiorenzuola. Milovanovikj con la tripla cerca di dare aria al gioco di coach Crotti, ma Livelli con 5 punti consecutivi fa esplodere ciò che è di presente ad un PalaMagni purtroppo a porte chiuse, con Fiorenzuola incapace di vedere uno spettacolo come quello del primo tempo (48-28 al 27’). Cremona tuttavia non demorde, prova a sfruttare un buon momento con 0-8 di break targato Bona e Milovanovikj e ricuce a -11 a fine primo tempo. Due triple consecutive di Alibegovic fanno mostrare i muscoli ai gialloblu anche in apertura di secondo tempo, con il 57-40 del 23’ che fa esplodere ancora una volta la panchina della squadra di coach Galetti. Cremona prova a rispondere con Fumagalli e le sue proverbiali scorribande dentro l’area (66-48 al 29’), ma la penetrazione mancina di Alibegovic chiude il terzo quarto sul 68-49. Negli ultimi 10' di gioco viene da subito alzato il livello di nervosismo in campo, con fallo tecnico alla panchina di Fiorenzuola da parte dei grigi e Cremona che prova a ricucire con un alito di entusiasmo. 73-55 al 34’ e timeout per i locali. Alibegovic scalda se possibile ancora di più l’ambiente con altre due triple personali inframezzate dalla tripla di Vacchelli (79-58 al 36’). Fiorenzuola va avanti fino alla fine con un’altra tripla di Alibegovic, con il finale che recita 88-70 in favore dei gialloblu che si regalano una vittoria di prestigio che purtroppo è vana a causa della vittoria sul finale di Vicenza contro Olginate. I veneti salgono così a 32 punti e chiudono al sesto posto, mentre Desio, Monfalcone e Fiorenzuola inseguono a 30. Purtroppo la classifica avulsa penalizza proprio i gialloblu che non accedono alla post season.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vana vittoria della Pall. Fiorenzuola, sfumano i playoff

IlPiacenza è in caricamento