Bollate espugna due volte il De Benedetti

Partono male i play-off per la Rebecchi Nordmeccanica che ha comunque dalla sua il merito di vendere cara la pelle ad un Bollato dimostratosi superiore già nel corso della regular season. 5-3 e 3-1 i punteggi con i quali gli ospiti possono già issarsi solitari in vetta alla classifica visti i pareggi scaturiti dagli altri diamanti.

Gara1 è stata sì avvincente e ricca di cambiamenti di fronte ma infarcita da troppi errori. In pratica in tutti gli inning in cui sono stati segnati punti le squadre in difesa si sono rese responsabili di errori decisivi ma in questi casi alla fine è solo chi soccombe a dover recriminare sui peccati commessi. Bollate va in vantaggio 1-0 al 1° inning ma Piacenza pareggia al 2° e va avanti 2-1 al 3° e stavolta oltre all’errore ci sono anche tre valide da annotare sul taccuino ( decisivo il singolo di Cammi). Gli ospiti tornano in auge al 4° quando pareggiano 2-2 e vanno poi ancora avanti 3-2 al 6°.

Grande prova d’orgoglio biancorossa al 7° quando Ferrini, dopo aver battuto un singolo, ruba seconda e terza base come solo lui sa fare. A quel punto basta la volata di sacrificio di Cetti per confezionare il 3-3 che riapre le speranze. Il sogni s’infrange all’ultimo inning con due punti bollatesi figli, tanto per cambiare, di un errore. E quando a basi piene con un out, Cammi batte in doppio gioco per Piacenza non resta più nulla da fare.

In gara2 Bollate presenta Antonio Noguera in pedana e già questo pone Piacenza in un ruolo di subordine. Per la verità sul mound di casa Pedro Guerra non sfigura affatto e statistiche alla mano regge il confronto. Tre strike-out in meno ( 15 contro 12!) e solo 5 valide subite, tre delle quali però al 2° e 3° attacco e saranno purtroppo quelle decisive perché consentono a Bollate di andare presrto sul 2-0. La salita diventa ancora più dura per una Rebecchi Nordmeccanica che, nonostante tutto, al 4° trova lo spunto per accorciare 2-1 ( Cetti ruba la terza e Murari lo porta a casa con una volta di sacrificio). Ma Noguera non permetterà di andare oltre e quando al 9° arriva il terzo punto bollatese Piacenza deve alzare bandiera bianca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due sconfitte amare contro gli avversari che probabilmente finiranno per vincere il girone. L’esame più difficile è capitato al primo turno ed è auspicabile che il Piacenza visto soccombere oggi possa trovare maggior fortuna contro gli avversari che gli pareranno di fronte nelle prossime giornate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento