Eccellenza, il girone d'andata della Vigor Carpaneto si chiude con un pareggio

In terra reggiana la rete di Delporto risponde al vantaggio locale di Tortora in un match con quattro espulsioni

Un momento della partita

Termina con un pareggio il girone d'andata della Vigor Carpaneto 1922 nel campionato emiliano di Eccellenza. La squadra di Mino Lucci non è riuscita andare oltre l'1-1 sul campo del Brescello ultimo in classifica. Il match allo stadio "Morelli" (che lo scorso 3 maggio fu teatro del magico pomeriggio che regalò al Carpaneto la promozione in Eccellenza davanti a quasi 800 persone) questa volta non ha regalato grandi gioie ai piacentini, costretti a rincorrere gli avversari. I reggiani, infatti, sono passati in vantaggio all'8' con Tortora, salvo poi essere raggiunti sei minuti dopo dalla rete di Delporto. Per il resto, tanta lotta e un protagonista: il direttore di gara, che ha estratto la bellezza di quattro cartellini rossi (due per parte) complicando i piani delle due formazioni a caccia dei tre punti: il Brescello per riaprire la lotta salvezza, il Carpaneto per non perdere contatto con le prime posizioni della classifica. Al fischio finale, la Vigor ha dovuto accontentarsi di un punto, che da un lato non può lasciare troppo soddisfatti e dall'altro interrompe la mini-striscia negativa di due sconfitte contro San Felice e Sanmichelese. Inoltre, la sfida ha visto il debutto dall'inizio del difensore FIlippo Giorgi, arrivato nelle scorse settimane alla Vigor, e anche quello del nuovo acquisto biancazzurro, Simone Pessagno. Per il centrocampista ex Lentigione, un esordio sfortunato, vista l'espulsione per un fallo nella zona nevralgica del campo allo scadere del primo tempo.
Tirando le somme, la Vigor Carpaneto 1922 ha concluso il girone d'andata del suo primo campionato di Eccellenza con 27 punti, frutto di 8 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte, dovendo recuperare anche un punto di penalità. 
LA PARTITA - Il match inizia con la prima azione pericolosa di marca Vigor, con Delporto anticipato per un soffio da un difensore al 5' sull'invitante cross di Andrea Lucci. Tre minuti dopo, il Brescello passa in vantaggio con Tortora, bravo a capitalizzare un cross dalla sinistra e a trafiggere Serena. Nonostante la doccia fredda, il Carpaneto non demorde e al 13' colpisce una traversa con Andrea Lucci, per poi trovare il pareggio al 14' con Delporto, che calcia di prima intenzione dal limite dell'area facendo secco l'incolpevole Dondi. Lo stesso attaccante ospite sfiora il raddoppio cinque minuti più tardi, salvo poi andare vicino al 2-1 anche al 44' con un'incornata sugli sviluppi di un calcio d'angolo terminata di poco a lato. Prima dell'intervallo, la squadra di Lucci rimane in dieci per il rosso comminato a Pessagno per un fallo a centrocampo (provvedimento apparso eccessivo).
Nella ripresa, la Vigor si ripresenta con il centrocampista Dosi al posto del più offensivo Bertelli. Al 50' il Brescello si rende pericoloso con Carlini, che calcia forte ma la palla termina di poco a lato. Due minuti dopo la squadra di Vitale si ritrova in un sol colpo in nove: il direttore di gara, infatti, espelle Oppido (per fallo) e capitan Gozzi (per proteste). La partita, comunque, non perde di interesse, con le occasioni propiziate da un lato da Rovelli e dall'altro da Andrea Lucci. Al 72' è un prodigioso intervento di Dondi a negare il gol del 2-1 a Delporto. A un minuto dal termine, invece, il portiere della Vigor Serena viene espulso per proteste, con il dodicesimo FIlippini in campo al posto di Compiani. Poi gli interminabili sette minuti di recupero, ma il risultato non cambia.

Brescello - Vigor Carpaneto 1922 1-1
BRESCELLO: Dondi, Russo, Maestrini, Coli, Fabris, Oppido, Tortora, Gozzi, Rovelli (84' Sconziano), Carlini, Pellacini A (66' Cornali). (A disposizione: Colacicco, Pingiotti, Boni, Cataldi, Siciliano). All.: Vitale
VIGOR CARPANETO 1922: Serena, Pignatiello, Barba, Compiani (89' Filippini), Giorgi, Lovattini, Bertelli (46' Dosi), Pessagno, Delporto, Ruffini (66' Armani), Lucci A. (A disposizione: Alberici, Milosevic, Struzzi, Girola). All.: Lucci S.
ARBITRO: Grassi di Forlì (assistenti Panizzi e Canu di Parma)
RETI: 8' Tortora (B), 14' Delporto (V)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

NoteTE: Espulsi al 45' Pessagno, al 52' Oppido e Gozzi, al 89' Serena

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna scomparsa, salvata sotto il diluvio dopo otto ore di ricerca

  • Non ce l'ha fatta il bambino di 2 anni salvato dall'annegamento in una piscina da giardino

  • Esce di casa e scompare nel nulla, al via le ricerche di una 45enne

  • Ubriaco, prima litiga con il buttafuori poi picchia i carabinieri e li manda all'ospedale: arrestato

  • Sestri Levante, piacentino riempito di botte per un cellulare

  • «Al pascolo non mi manca nulla, volevo questa vita all'aria aperta»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento