Calcio, Fiorenzuola Ko contro il Piacenza (0-3)

Davanti ad un folto pubblico assiepato sulle tribune del Comunale, il Fiorenzuola tiene testa al Piacenza per 60 minuti, poi cede alla superiorità degli avversari e subisce 3 gol nel finale

Un momento della partita

Davanti ad un folto pubblico assiepato sulle tribune del Comunale, il Fiorenzuola tiene testa al Piacenza per 60 minuti, poi cede alla superiorità degli avversari e subisce 3 gol nel finale. A cambiare la partita è Galuppini, entrato dalla panchina al posto di Matteassi. L’attaccante biancorosso prima propizia il gol di Marzeglia e poi firma il raddoppio. Il Piacenza vola a +21 sul Lecco e prepara la festa promozione, mentre i rossoneri devono dimenticare in fretta la sconfitta e cercare una vittoria che manca da troppo tempo.   

Con Sessi infortunato, Mantelli schiera Corradi tra i pali; Petrelli, Mameli, Piva e Reggiani a formare la linea difensiva; Pighi, Guglieri e Molinelli a centrocampo; con Franchini avanzato a supporto delle due punte Morga e Girometta. Franzini conferma la formazione della vigilia, con Contini che ritorna sulla sinistra e Minincleri in attacco insieme a Marzeglia e Matteassi.

Il Fiorenzuola parte meglio e nel primo quarto d’ora aggredisce il Piacenza alzando il proprio baricentro, ma non riesce ad essere mai pericoloso, fatta eccezione per una punizione di Guglieri fuori bersaglio. I biancorossi si svegliano intorno alla mezz’ora, quando Saber dalla distanza libera un potente tiro deviato in angolo da Corradi. Poco dopo Contini serve Cazzamalli in area piccola, ma Corradi in uscita sventa la minaccia. I rossoneri, ben disposti in campo, si difendono con ordine e sono bravi a chiudere tutti gli spazi agli attaccanti ospiti, correndo pochissimi rischi. L’ultimo acuto del primo tempo è di Matteassi che prova la conclusione da fuori area, ma la palla esce di qualche metro alla destra di Corradi.

Nella ripresa i ragazzi di Franzini alzano il ritmo e prendono in mano il pallino del gioco. Dopo un minuto Minincleri va al tiro e la sfera scheggia la traversa. Girometta è costretto ad uscire per infortunio ed al suo posto Mantelli inserisce Castagna. Ma cambia poco, infatti è ancora il Piacenza con Marzeglia a rendersi pericoloso. E poco dopo la punizione di Taugourdeau dai 25 metri si stampa sulla traversa. E’ il preludio del vantaggio ospite. Franzini azzecca il cambio giusto, inserendo Galuppini per Matteassi. Il giovane bresciano al 69’ lo ripaga inventando una giocata che libera Saber, il quale appoggia per Marzeglia che in spaccata trafigge Corradi per lo 0-1. Il Fiorenzuola accusa il colpo e sembra incapace di reagire. Così dopo due minuti ancora Galuppini di testa su calcio d’angolo infila Corradi per lo 0-2. E’ il gol che spezza gli equilibri della partita, così il Piacenza inizia a schiacciare i rossoneri nella propria metà campo. In una manciata di minuti Minincleri va vicino al gol in due occasioni: prima su punizione, ma Corradi pari, e poi con un sinistro a giro diretto all’incrocio dei pali, che esce di poco. Al 79’ entra Fogliazza per Guglieri e cinque minuti più tardi Cazzamalli viene espulso per fallo di reazione su Petrelli. Nonostante l’inferiorità numerica il Piacenza segna il terzo gol. Reggiani entra fallosamente in area su Saber e per l’arbitro non ci sono dubbi nell’indicare il dischetto del rigore. Della battuta s’incarica Taugourdeau, che non sbaglia, 0-3.

Al termine della partita Mantelli commenta così: “Nella prima frazione abbiamo giocato un buon calcio, contro una squadra d’altra categoria. Nell’ultima mezz’ora, quando siamo calati, siamo stati subito puniti. Peccato perché abbiamo preso il primo gol su un'azione che abbiamo provato tutta settimana ed il secondo gol è arrivato su azione da fermo. Infine quando abbiamo preso il terzo gol, per noi la partita era già finita. Dobbiamo archiviare subito la sconfitta di stasera perché domenica abbiamo un altro scontro fondamentale”.  

----------------------------------------

US Fiorenzuola: Corradi, Petrelli, Mameli, Pighi, Piva, Reggiani, Guglieri (34’ st Fogliazza), Molinelli, Girometta (1’ st Castagna), Franchini, Morga. A diposizione: D’Apolito, Ratti, Sereni, Masseroni, Maggi, Donati. All.: Mantelli.

Piacenza: Boccanera, Di Cecco, Contini, Sentinelli, Taugourdeau, Ruffini, Matteassi (22’ st Galuppini), Saber, Marzeglia (37’ st Gherardi), Cazzamalli, Minincleri. A disposizione: Cabrini, Colombini, Silva, Testoni, Pezzi, Mira, Franchi. All.: Franzini.

Arbitro: Santorelli di Salerno (assistenti Schiavon e Campagnolo)

Reti:24’ st Marzeglia, 26’ st Galuppini, 45’ st rig. Taugourdeau

Ammoniti: 43’ pt Morga, 2’ st Di Cecco, 15’ st Molinelli, 24’ st Marzeglia, 37’ st Petrelli

Espulso: 37’ st Cazzamalli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento