Calcio, il Fiorenzuola cade al Comunale per mano del Seregno

I rossoneri provano a reagire e creano tantissime azioni pericolose, che non riescono però a concretizzare. Si abbatte così un'altra sconfitta sugli uomini di Mantelli, la terza consecutiva in questo avvio di campionato

Pietro Pighi

Il Fiorenzuola cade al Comunale per mano del Seregno, bravo a capitalizzare il gol di Scapini dopo appena 12 minuti di gioco. I rossoneri provano a reagire e creano tantissime azioni pericolose, che non riescono però a concretizzare. Si abbatte così un'altra sconfitta sugli uomini di Mantelli, la terza consecutiva in questo avvio di campionato. Preoccupa soprattutto la sterilità dell’attacco rossonero, che non segna più dalla prima giornata ed ha fatto sprofondare il Fiorenzuola nelle pericolose zone basse della classifica.

Prima del fischio d’inizio, il presidente Pinalli consegna alla Travese e al BF Bettola, società duramente colpite dall’alluvione nelle settimane scorse, due assegni per aiutare la ricostruzione degli impianti seriemente danneggiati.    

Mantelli deve fare a meno di Corso e Kisaku infortunati, oltre a Volpe, Ferrari e Abbruscato non al massimo della condizione. Così dal primo minuto scendono in campo: Comune in porta; Sereni, Piva, Fogliazza e Mameli a formare la linea difensiva; Petrelli, Sessi, Pighi e Guglieri a centrocampo a supporto degli avanzati Orlandi e Girometta. 

Parte subito forte il Seregno, che nei primi minuti mette i brividi dalle parti di Comune, con un bel colpo di testa nell’angolino basso di Scapini, su cross di Gasparri. Sono le prove generali del gol: all’11 Scapini finalizza un traversone dalla sinistra, battendo l’incolpevole Comune, 0-1. Il Fiorenzuola, dopo un primo momento di smarrimento, prova a reagire e si butta in avanti alla ricerca del pareggio. Al 26’ Sereni dalla fascia destra pennella un cross pericoloso, su cui si avventa Guglieri che di sinistro lambisce il palo. Passa qualche  minuto e Petrelli spreca un’ottima occasione, non inquadrando la porta. Ancora Sereni dalla destra crossa in mezzo, Acerbis respinge sui piedi di Pighi, il quale conclude due volte consecutive, senza però riuscire a trovare il gol, grazie al provvidenziale intervento dei difensori del Seregno che evitano il peggio. Il Fiorenzuola continua a macinare gioco e prima Orlandi poi Piva vanno vicino al gol. Negli ultimi minuti prima del riposo, i rossoneri protestano per un rigore non concesso ai danni di Girometta, ma per l’arbitro è tutto regolare e fa cenno di proseguire.  

Al ritorno in campo dopo l’intervallo, il Fiorenzuola schiaccia il piede sull’acceleratore nella speranza di trovare il gol del pareggio. Ci prova Orlandi con un potente destro dalla distanza, deviato in angolo da Acerbis. Sugli sviluppi del calcio d’angolo Girometta vola più in alto di tutti ed insacca, ma l’arbitro annulla il gol tra le proteste, perchè ravvisa un fallo commesso dallo stesso attaccante fiorenzuolano ai danni di un difensore avversario. Sul capovolgimento di fronte Iori non sfrutta una buona occasione. A metà secondo tempo, Mantelli prova a dare una scossa ai suoi, inserendo Ferrari, Abbruscato e Volpe. I tre cambi non danno i risultati sperati e la manovra negli ultimi 25 metri continua a restare poco incisiva. Nel finale è Fogliazza ad avere la migliore occasione da gol, ma il difensore rossonero da ottima posizione spreca malamente, tirando debolmente tra le braccia di Acerbis. Poi tocca a Comune a sventare la conclusione di Gasparri. E’ l’ultimo sussulto della partita, che al triplice fischio dell’arbitro regala i tre punti al Seregno e la quarta sconfitta in campionato al Fiorenzuola.

Fiorenzuola: Comune, Sereni, Mameli, Petrelli (62' Volpe), Piva, Fogliazza, Pighi, Sessi, Girometta, Orlandi (52' Abbruscato), Guglieri (71' Ferrari). All. Mantelli

Seregno: Acerbis, Baschirotto, Venturi, Mauri, Merli, Sala, Vigano, Gasparri (90' Szekely), Lacchini, Scapini, Capogna (71' Cavallini), Iori (86' Testori). All. Cotroneo

Arbitro: Esposito di Aprilia (Anfaiha-Castellaneta)

Ammoniti: Vigano (S), Fogliazza (F), Acerbis (S), Pighi (F)

Reti:12' Scapini (S)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento