rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Calcio

Lunedì 25 aprile via al XXXIV Memorial Beghi con la prima edizione femminile

Nel torneo femminile si sfideranno Piacenza, Hellas Verona, Milan e Juventus. Premi individuali per miglior portiere, miglior giocatrice e capocannoniere

Martedì 19 aprile si è tenuta la presentazione della 34° edizione del torneo denominato “XXXIV Memorial Beghi - Trofeo Asia” e del primo torneo di calcio femminile denominato “XXXIV Memorial Beghi - 1° Trofeo Rajapack”. L’intervento introduttivo è stato tenuto da Francesco Guareschi, direttore del settore giovanile del Piacenza che ha presentato la nuova edizione del torneo, le squadre partecipanti al quadrangolare maschile e femminile e le modalità di svolgimento, cogliendo l’occasione per ringraziare anche Pietro Rancati, responsabile dell’attività di base, e Claudio Lusignani, responsabile del settore femminile biancorosso. Il primo ospite a prender la parola è stato Giorgio Beghi: “Sono davvero felice che si possa tornare a disputare questo torneo che è la cosa più bella che si possa fare per ricordare mio figlio. Ringrazio Asia per l’ospitalità e il Piacenza per l’organizzazione”. A seguire Sara Zanardi di Asia Srl ha fatto gli onori di casa: “Vi do nuovamente il benvenuto a distanza di due anni. Nessuno avrebbe potuto immaginare che cosa sarebbe successo dopo quell’evento con Piacenza che è stata flagellata dalla pandemia. Dopo quest’avversità ci troviamo ora ad affrontare una nuova crisi visto quello che sta succedendo in Ucraina. I ragazzi di oggi non hanno avuto un’infanzia serena e l’augurio è che questo torneo sia un momento di spensieratezza e divertimento senza pensare alla vittoria”. È poi intervenuto Paolo Seccaspina, consigliere d’amministrazione del Piacenza: “Mi ricollego a quanto detto dalla dottoressa Zanardi, sicuramente l’infanzia dei ragazzi di oggi è stata diversa e tormentata dagli eventi, ma anche dalla presenza di computer e telefonini. Credo che lo sport sia fondamentale nella crescita di un giovane e che lo spogliatoio aiuti a formare il carattere. La società è davvero contenta di poter ricominciare a svolgere questo torneo". Stefano Cavalli, assessore al Commercio, Sport e Politiche della famiglia del Comune di Piacenza ha dichiarato: “A distanza di due anni ci ritroviamo in quest’occasione per la presentazione del torneo Beghi e fa solo che piacere. Ringrazio il Piacenza e tutte le società che in questi due anni hanno fatto il massimo sforzo per continuare a far giocare i nostri ragazzi, che è stato un aiuto fondamentale per superare questo periodo. Riportare una pietra miliare del calcio piacentino, come il torneo Beghi, allo stadio Garilli sarà un segno di ripartenza per tutti noi perciò non possiamo che ringraziare la società”. Infine le parole del delegato della Federazione Italiana Giuoco Calcio di Piacenza, Angelo Gardella: “Mi unisco ai ringraziamenti. È molto importante per il calcio avere eventi di questo tipo. L’obiettivo principale dei settori giovanili deve essere quello di far amare ai ragazzi il calcio e lo sport in generale e soprattutto fare in modo che si divertano. Credo che tornare a questi obiettivi primari sia la base per la crescita di tutto il movimento ed eventi di questo tipo sono utili per favorire il ritorno a questi aspetti”.

La prima edizione del torneo femminile si svolgerà il prossimo 25 aprile allo stadio Garilli, nel quale si sfideranno le formazioni under 15 di Piacenza, Hellas Verona, Milan e Juventus. Il programma prevde alle ore 11 l'incontro tra Piacenza e Juventus. Alle 12.15 sarà la volta di Hellas Verona e Milan. Alle ore 13.30 e 14.45 sono in programma le finali per il terzo e per il primo posto. Al termine del torneo premiazioni per tutte le calciatrici partecipanti, con il trofeo Raja consegnato alla formazione vincitrice. Inoltre saranno consegnati i premi individuali di miglior portiere, miglior calciatrice e capocannoniere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lunedì 25 aprile via al XXXIV Memorial Beghi con la prima edizione femminile

IlPiacenza è in caricamento