rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Calcio

Piacenza, a Padova con l’attacco spuntato. Le probabili formazioni

Con Raicevic infortunato dà forfait anche Dubickas. Coperta corta per mister Scazzola che ha convocato solo 20 giocatori, tra i quali alcuni giovanissimi

Sarà un Piacenza dall’attacco spuntato quello che si appresta a scendere in campo allo stadio Euganeo per affrontare il Padova. Infatti, oltre all’infortunato Raicevic i cui tempi di recupero ancora non si conoscono, salterà l’impegno contro la seconda forza del campionato anche Dubickas. Ergo, mister Cristiano Scazzola è obbligato a schierare la coppia offensiva composta da Cesarini e Rabbi, e dovrà contare sulla spinta di Munari e Gonzi per provare ad essere quanto più performante possibile. Non una novità, dopotutto, perché stiamo comunque parlando di almeno tre giocatori dal posto quasi fisso. Ma stavolta le alternative in panchina si riducono al solo Lamesta, che punta proprio non è.

Neppure il centrocampo dei lupi se la passa bene, visto che oltre al convalescente Corbari saranno assenti anche Bobb, Marino, mentre Rossi è in forse. Insomma, coperta molto corta per un Piacenza che è chiamato a mettere i bastoni fra le ruote a quella che sulla carta è la squadra più forte del campionato, ma che rispetto alla capolista Sudtirol si è dimostrata meno squadra. Ecco, forse è su questo tasto che il Piacenza potrà provare a pigiare per fare lo sgambetto al Padova, oltre alla difesa. E sì, dopotutto la retroguardia biancorossa è l’unico reparto che non conta indisponibili - ad esclusione del poco utilizzato Armini - e per di più ha subito gol dal Fiorenzuola dopo aver abbassato la saracinesca per quattro gare consecutive.

Questa volta spetterà all’attacco biancoscudato, il più prolifico del girone, saggiare la solidità difensiva di Nava e compagni che dovranno dimostrarsi ancora una volta a tenuta stagna. Il Piacenza non può guardare chi ha di fronte se vuole proseguire la propria corsa playoff. “Le partite saranno sempre meno e i punti varranno sempre più, ma dobbiamo pensare solo alla nostra prestazione”, le parole con cui ha cercato di spronare i suoi uomini il tecnico Scazzola. Al campo, come da rito, l’ardua sentenza.

I convocati

Mister Scazzola ha convocato 20 giocatori per la trasferta dello stadio Euganeo, si tratta dei portieri Tintori, Galletti e Vivenzio, i difensori Rillo, Cosenza, Nava, Tafa, Marchi, Parisi e Giordano, i centrocampisti Suljic, Castiglia, Munari, Rossi e Ruiz, e gli attaccanti Lamesta, Cesarini, Rabbi, Gonzi e Compaore. 

Designazione arbitrale

Il match tra Padova e Piacenza, con fischio d’inizio alle ore 17:30, sarà diretto dall’arbitro Federico Fontani di Siena, con guardalinee Davide Conti di Seregno e Marco Croce di Nocera Inferiore, mentre il quarto uomo sarà Andrea Zambetti di Lovere.

Probabili formazioni

Padova (4-3-3): Donnarumma; Germano, Ajeti, Monaco, Jelenic; Della Latta, Ronaldo, Dezi; Chiricò, Ceravolo, Bifulco.

Piacenza (4-4-2): Tintori; Parisi, Nava, Tafa, Giordano; Munari, Suljic, Castiglia, Gonzi; Cesarini, Rabbi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza, a Padova con l’attacco spuntato. Le probabili formazioni

IlPiacenza è in caricamento