rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Calcio

Per il Piacenza inizia un 'mese di fuoco', da almeno 10 punti

I lupi di mister Cristiano Scazzola disputeranno cinque partite, due allo stadio Garilli compreso il derby con il Fiorenzuola. Bisognerà sbagliare poco per la corsa playoff

Il Piacenza di mister Cristiano Scazzola è in piena corsa playoff. A nove giornate dal termine della stagione regolare i lupi non possono permettersi di sbagliare più un colpo, e gli impegni in calendario per questo mese di marzo sono piuttosto ostici, per non dire altro. Cinque partite che serviranno a misurare il vero livello dei biancorossi, che stanno dimostrando però di avere tutte le qualità per stupire in questo rush finale. Il girone A di serie C ha una regina designata che è il Sudtirol, incappata nella prima sconfitta stagionale proprio domenica scorsa allo stadio Garilli. Il Padova è l'unica altra formazione che si è contraddistinta, ma insegue i tirolesi con 7 punti di svantaggio e precede il Feralpisalò che occupa la terza piazza con 8 punti di vantaggio. Dal terzo posto in poi i giochi sembrano ancora tutti aperti, anche se fino alla decima posizione ogni squadra è distanziata di almeno un paio di punti dalle altre.

Marzo di fuoco

Per il Piacenza sarà un mese di marzo di fuoco, decisivo per le sorti dell'intera stagione. I biancorossi scenderanno in campo domenica allo stadio di Gorgonzola per affrontare il Giana Erminia. La compagine lombarda è penultima in classfica ma non per questo va sottavalutata, proprio perché man mano che il tempo stringe ogni formazione ha voglia di alzare l'asticella e andare oltre gli ostacoli soprattutto quando bisogna salvare l'annata. Domenica 13 allo stadio Leonardo Garilli arriva la Pro Vercelli in quello che allo stato attuale è lo scontro diretto per i lupi. I piemontesi infatti precedono in classifica i piacentini di sole tre lunghezze. Per mercoledì 16 è invece in programma il turno infrasettimanale nel quale Simone Rabbi e compagni faranno visita al Renate. Quarta forza del campionato, la squadra brianzola rappresenterà a tutti gli effetti un banco di prova importante per il Piacenza, che nella domenica successiva (il 20) sarà impegnato nel derby con il Fiorenzuola. Al Garilli si potrebbe assistere ad una partita quasi da testa-coda, che non deve però portare a facili entusiasmi. Le gare vanno sempre giocate, a maggior ragione un derby che nel match d'andata ha regalato tante emozioni e solo un pareggio. L'ultimo impegno di marzo vedrà i lupi impegnati allo stadio Euganeo di Padova in quella che sarà di certo la sfida più proibitiva del mese. Strappare anche solo un punto alla seconda classificata potrebbe essere prezioso per la corsa playoff dei biancorossi. Ma senza mettere il carro davanti ai buoi, vediamo come arriveranno a questa partita gli uomini di Scazzola, che nelle più rosee aspettative dovrebbero chiudere questo mese incamerando almeno 10 punti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per il Piacenza inizia un 'mese di fuoco', da almeno 10 punti

IlPiacenza è in caricamento