rotate-mobile
Calcio

Re Giorgio fa doppietta, Piace 3 punti

Il Caldiero vince in rimonta e torna in vetta: -4 per i biancorossi

Piacenza-Club Milano 2-0

Piacenza: Moro, Iob, Silva, Somma, Berton, Artioli, Corradi (80' Gerbaudo), Andreoli (71' Bachini), Kernezo (71' Zini), Recino, Ndoye (61' Bassanini - 79' Russo). A disp. Maianti, Del Dotto, Gandolfi, Marquez. All. Rossini.

Club Milano: Stucchi, Foschiani, Di Pentima, Costa, Tordini, Rigo, Panzani, Greco, Ekwalla, Rankovic, Ruiz. A disp. Monzani, Diouck, Scaglione, Fossetti, Natale, Goffi, Cuoco, Grechi, Bregasi. All. Scavo.

Arbitro: Gambacurta di Enna.

Reti: 6' e 73' Recino (P).

Il Piace riparte col 4-3-3, Arconatese ko: gli highlights

Dopo 21 giorni di astinenza riparte il campionato del Piacenza, alla caccia della vetta del girone B di serie D. Coome annunciato, mister Rossini ha preferito passare al 4-3-3, pur senza D'Agostino squalificato. Dopo il brivido iniziale sul retropassaggio con Moro fuori dai pali ad evitare che il pallone rotoli in rete, i biancorossi sbloccano il risultato. Kernezo sulla destra fa partire il cross che Recino, a centro area, incorna sul primo palo per l'1-0. Il primo tempo non regala ulteriori occasioni, con il solo Kernezo che si dimostra attivo, mentre Ndoye sfonda centralmente e reclama un calcioo di rigore che l'arbitroo però non concede.

Perla del bomber che apre la rotonda vittoria

Alla ripresa il Club Milano prova a farsi vedere di più dalle parti di Moro. Soprattutto sugli sviluppi dei corner i milanesi mettono grande pressione ai biancorossi che spazzano via non senza qualche brivido. Con gli avversari che alzano il baricentro, il Piace cerca di attaccare negli spazi aperti. Prima è Kernezo ad affondare in area reclamando un contatto in area. Poi è bravoo Recino ad aprirsi sulla sinistra e a calciare verso l'incrocio dei pali. Rossini compie delle sostituzioni senza però cambiare la fisionomia della sua squadra. E proprio il neo entrato Zini mette al centro il traversone sul quale ancora Recino arriva di testa e raddoppia. Il Piacenza sfiora anche il terzo gol, ma quello che più conta sono i tre punti.

Il cremonese Coda scavalca il mitico De Vitis

Il Caldiero vince in rimonta 3-2 col Legnano e si riprende la testa della classifica con 55 punti. Seguono la Varesina (54), l'Arconatese (53), il Piacenza che sale a quota 50 punti agganciando il Palazzolo uscito sconfitto col Brusaporto 4-1, e Desenzano appena fuori dai playoff con 46 punti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Re Giorgio fa doppietta, Piace 3 punti

IlPiacenza è in caricamento