rotate-mobile
Calcio

Coppa Italia dilettanti, primo weekend di gare

Col Nibbiano che deve difendere il trofeo altre otto compagini piacentine al via

E' ancora calcio d'agosto, ma anche per i dilettanti inizia ufficialmente la stagione con le prime gare di Coppa Italia. Competizione che quest'anno vede la separazione tra l'Eccellenza e la Promozione, e con una fase regionale che si svolgerà prima con gironi da 4 squadre con gare di sola andata, e poi con turni ad eliminazione diretta con partite in gara unica.

ECCELLENZA. Per quanto riguarda l'Eccellenza, parteciperanno tutte e 36 le società al via del campionato suddivise in 9 gironi. Alla fase successiva si qualificano le prime classificate di ciascun girone e le 7 migliori seconde. Gli accoppiamenti degli ottavi e quarti di finale saranno decisi attraverso sorteggio su base territoriale, e a giocare in casa l’incontro sarà la prima squadra sorteggiata. In caso di parità di punteggio al termine delle gare si procederà direttamente coi calci di rigore. Le semifinali e la finale si disputeranno in gara unica in campo neutro. La squadra vincitrice della fase regionale della Coppa Italia di Eccellenza acquisirà il diritto a partecipare alla fase nazionale della competizione.

Per quanto riguarda le formazioni piacentine, Agazzanese e Nibbiano sono state inserite nel girone 1 insieme a Fidentina e Salsomaggiore. Scenderà per prima in campo l'Agazzanese di mister Piccinini, che affronterà sul proprio campo domani sera, 26 agosto, alle ore 20 la Fidentina. Impegno domenicale alle ore 17 per il Nibbiano di mister Volpi, che ospiterà il Salsomaggiore. La compagine valtidonese dovrà difendere il trofeo vinto nella passata stagione, e si presenta a questo primo impegno ufficiale dopo una preparazione dagli ottimi risultati. Il Nibbiano, infatti, prima ha battuto il Piacenza in amichevole e poi si è aggiudicato il memorial Guglielmetti battendo nel triangolare Pontenurese e Codogno.

PROMOZIONE. Stesso format anche per la Coppa Italia 'Maurizio Minetti' di Promozione. L'unica differenza è che il primo turno della competizione si svolgerà con una fase a 18 gironi composti da 4 squadre, visto che le partecipanti sono ben 72 società. Alla fase successiva si qualificano le prime classificate di ciascun girone e le 14 migliori seconde, che si incontreranno in gara unica ad eliminazione diretta a partire dai sedicesimi di finale con accoppiamenti che saranno decisi sempre attraverso sorteggio.

Per quanto riguarda le compagini piacentine, Bobbiese, la retrocessa Castellana, Gotico e la neopromossa Sarmatese sono state inserite nel girone 1, mentre Pontenurese, Carpaneto e Alsenese nel girone 2 insieme al Noceto. Bobbiese e Castellana esordiranno domenica alle ore 17 in casa contro rispettivamente Sarmatese e Gotico. Impegno casalingo anche per l'Alsenese che farà gli onori di casa al Noceto domenica alle ore 17, mentre la Pontenurese ospiterà domenica alle 18 il Carpaneto. La neopromossa Sarmatese ha ufficiliazzato la rosa a disposizione dell'allenatore Ugo Caragnano: Tommaso Begnino ('05), Lorenzo Bocciarelli ('02), Franco Carlini ('91), Daniele Cordoni ('86), Mattia Di Stasio ('04), Roberto Foppa Vicenzini ('00), Nicolò Gatti ('00), Federico Gazzola ('02), Enrico Gioria ('02), Paolo Groppi ('00), Angelo Hajrullai ('97), Jonathan Lo Nardo ('99), Matteo Lodigiani ('02), Matteo Malvicini ('95), Simone Nani ('03), Federico Scotti ('98), Ali Siaka Kone ('01), Edorado Sozzi ('95), Luca Squintani ('98), Tommaso Stefanelli ('03), Tommaso Travini ('05) e Alberto Varesi ('00).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia dilettanti, primo weekend di gare

IlPiacenza è in caricamento