rotate-mobile
Calcio

Il Piacenza ha scelto Scalise: «È bello vincere ma anche convincere»

Prima avventura in serie C per il tecnico dell'hinterland milanese che sarà presentato la mattina di venerdì 3 giugno allo stadio Garilli

Chiuso il capitolo Scazzola, in casa Piacenza è tutto pronto per dare il benvenuto a Manuel Scalise, ex giocatore nativo dell’hinterland milanese alla sua quinta panchina in sei anni di carriera da allenatore. Discreto centrocampista arrivato a giocare in serie B con Nocerina ed Ascoli, oltre ad aver indossato le maglie di Saronno, Grosseto, Pavia, Lucchese, Alessandria, Mantova, Salernitana e Cosenza, sua ultima squadra da professionista. Appese le scarpette al chiodo, Scalise è rimasto in Calabria ed ha iniziato subito ad allenare le giovanili rossoblù. Nel 2019 la chiamata a stagione in corso del Borgo San Donnino in Eccellenza per cercare di risollevare le sorti della squadra invischiata nella lotta retrocessione prima che la pandemia facesse annullare tutto.

L’anno dopo allena di nuovo in Eccellenza ma questa volta vicino casa, al Club Milano, in un campionato comunque ancora fortemente condizionato dal covid. La scorsa stagione la prima vera importante opportunità in serie D, con la Caronnese, che guida a sfiorare l’accesso ai playoff. «Penso che solo attraverso il gioco si possano ottenere i risultati perché è bello vincere ma anche convincere», così si presentava Scalise la scorsa estate al club varesino. E la sua filosofia di calcio non è differente da quella che metteva in pratica da calciatore. Propositivo ma concreto, bello da vedere ma senza badare a fronzoli, è questo il leit motiv dello Scalise allenatore che predica anche e soprattutto disciplina, rendendosi integerrimo nelle sedute di allenamento. Non un sergente di ferro, sia chiaro, ma un tecnico che lavora con dedizione e serietà, e che le pretende da chiunque altro.

L'avventura di mister Scalise in biancorosso inizierà ufficialmente venerdì 3 giugno, alle ore 11.00, quando presso la sala stampa dello stadio Leonardo Garilli si terrà l'incontro di presentazione con i giornalisti. L'allenatore ha firmato un accordo fino al 30 giugno 2024 con opzione di rinnovo. Il nuovo staff tecnico del Piacenza per la prossima stagione agonistica sarà composto da Giacomo Curioni in qualità di allenatore in seconda, Salvatore Bruno quale collaboratore tecnico, Augusto Rasori preparatore dei portieri, e Matteo Callini e Pablo Lischetti Duarte confermati come preparatori atletici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Piacenza ha scelto Scalise: «È bello vincere ma anche convincere»

IlPiacenza è in caricamento