rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Calcio

Inizio shock e il Piacenza cade

I biancorossi perdono in trasferta contro la Tritium

Tritium-Piacenza 3-1

Tritium: Bassani, Rusconi, Milesini, Bosia, Savino, Selmi, Scietti, Ndiaye, Maspero, Caraffa, Meneses. A disp. Sau, Lazzaro, Confalonieri, Ghilardi, Gjana, Spinelli, Di Palma, Bertaglio, Marrulli. All. De Paola.

Piacenza: Moro, Iob, Silva, Somma, Artioli, Kernezo (63' Zini), Tourè (63' Baudouin), Corradi, Bassanini, D’Agostino, Marquez (46' Recino). A disp. Maianti, Del Dotto, Ndoye, Russo, Napoletano, Calegari. All. Rossini.

Arbitro: Amadei di Terni.

Reti: 4' rig. Scietti (T), 14' Maspero (T), 30' Kernezo (P), 89' Ndiaye (T).

«I giovani del vivaio in prima squadra sono un vanto»

Il Piacenza si presenta a Trezzo sull'Adda forte dei tredici risultati utili consecutivi, e dunque voglioso di non interrompere proprio adesso la propria rincorsa alla vetta della classifica. Passano però pochi minuti per capire che non sarà affatto una gara semplice. La Tritium ci mette 4' a sbloccare il punteggio, grazie al rigore trasformato da Scietti dopo che Caraffa aveva infilato la retroguardia biancorossa. Nei primi 10' di gioco i padroni di casa costruiscono una serie di palle-gol, con Caraffa che centra anche un palo. Il Piace non riesce ad arginare l'onda lombarda e poco prima del quarto d'ora capitola per la seconda volta. Da un errore in disimpegno la Tritium si proocura il calcio di punizione col quale Maspero gonfia la rete. Gli uomini di mister Rossini provano a scuotersi e alzano il baricentro. Iniziano a mettere pressione con tanti cross che però Marquez non riesce a concretizzare. L'attaccante è comunque bravo alla mezzora, quando fa da sponda per Kernezo che accorcia le distanze: 2-1.

Tritium-Piacenza 3-1, highlights e gol

Alla ripresa è un'altra partita. La punizione di Corradi chiama il portiere alla bella respinta in angolo. Il Piacenza si spinge tutto in avanti alla ricerca della rete del pari. Recino prova a rimettere dentro un cross, e protesta per un tocco del pallone con un braccio in area. L'arbitro lascia proseguire e allora traversone di Iob sul secondo palo, arriva D'Agostino che calcia a botta sicura ma colpisce il difensore. I biancorossi si gettano in attacco a testa bassa, scoprendosi e non poco ai ccontropiede degli avversari. Gli ospiti continuano a mettere cross al centro, dove Recino per poco non inquadra la porta. La difesa della Tritium resiste quando si entra negli ultimi 10' di giocco sulla doppia conclusione di D'Agostino prima e Zini dopo. All'86' il portiere devia in corner anche il colpo di testa di capitan Silva, salito per aumentare la pressione. All'ultimo minuto dei regolamentari Ndiaye trafigge Moro e segna il 3-1 che fa calare il sipario. I punti dalla vetta rimangono 4, perché il Caldiero ha perso 3-0 con l'Arconatese, mentre la Varesina è stata bloccata 2-2 dalla Virtus Ciserano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inizio shock e il Piacenza cade

IlPiacenza è in caricamento