rotate-mobile
Calcio

Piacenza, che lavoro della coppia Dubickas e Rabbi. Le pagelle

Gonzi essenziale, Suljic dà qualità e Marino il giusto brio. La difesa non concede nulla

Il Piacenza c'ha provato, in ogni modo possibile, a sovvertire il pronostico e strappare il pass per il secondo turno dei playoff. Ma una attenta Juventus, anche molto fortunata per i due legni colpiti dai biancorossi, riesce a resistere e a qualificarsi.

Tintori 6: Non viene mai impegnato seriamente, e si fa trovare pronto sull'ultima occasione della Juve.

Parisi 6: Non prova quasi mai sovrapposizioni, tenendo bene la posizione.

Nava 6,5: Si è preso la difesa già da mesi ormai, e anche oggi ha dimostrato di avere grande personalità.

Cosenza 6,5: Esperienza utile a rischiare poco, nel finale si catapulta in avanti a fare da attaccante aggiunto.

Marchi 6: Come Parisi dall'altro lato, tiene la posizione e non fa rischiare nulla alla difesa.

Munari 5,5: Anche oggi ha sul piede una grossa occasione che però non riesce a sfruttare.

Rossi 6,5: Sfortunato nell'opportunità che si crea con la traversa che gli nega il primo gol in biancorosso.

Castiglia 6: Nel primo tempo alza molto il baricentro e si rende attivo in zona gol. Lamesta s.v.

Suljic 6,5: Solita qualità in mezzo al campo, cerca di colpire su punizione e dà un paio di ottimi passaggi.

Gonzi 7: Decisamente il più in palla dei suoi, e nel primo tempo arriva spesso al tiro.

Rabbi 6,5: Partita di sacrificio e la traversa è in debito con lui.

Marino 6,5: Carta giocata sul finale di gara, e per pericolosità avrebbe meritato maggiore fortuna.

Dubickas 7: Fa salire la squadra, apre gli spazi, si fionda su ogni pallone.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piacenza, che lavoro della coppia Dubickas e Rabbi. Le pagelle

IlPiacenza è in caricamento