Cecchetto: “La Bakery ha le armi per cambiare rotta”

Giada Cecchetto

Ripartire dopo una sconfitta è sempre difficile, specialmente quando questa arriva dopo una battaglia di quasi due ore, in un tiebreak che sembrava incanalarsi sui binari giusti dopo le battute iniziali. La Bakery Piacenza però non si demoralizza: ha le carte giuste per poter invertire la rotta.

Le ragazze di Andrea Pistola sono tornate in palestra per analizzare che cosa è andato storto nella gara interna con il Club Italia, ma anche per preparare meticolosamente la prossima partita che domenica, alle ore 18:00, vedrà le biancorosse opposte alla Delta Informatica Trentino al Sambapolis di Trento.
Giada Cecchetto, il libero 23 enne in forza alla Pallavolo Piacentina è comunque fiduciosa.

Cosa non è andato per il verso giusto nella gara con Club Italia?
Abbiamo affrontato una squadra composta da atlete giovani, ma promettenti. Una formazione che diventa molto pericolosa quando acquisisce fiducia ed entusiasmo.  Ci haaggredito subito con un servizio pungente e con un attacco sempre preciso. Noi siamo partite un po’ contratte per poi crescere nel corso del match, ma non è bastato. La loro determinazione, a mio modo di vedere, ha fatto la differenza.

Dove questa squadra deve crescere ancora?
Dobbiamo lavorare sulla continuità delle nostre prestazioni e dobbiamo assolutamente scioglierci: iniziamo le partite con troppa tensione. Detto questo, siamo anche scese in campo con una formazione nuova, con Natalia Viganò nello starting player, ed è normale in questi casi che la squadra sia costretta ad automatizzare i suoi meccanismi ed oliare diverse situazioni di gioco. Siamo comunque un gruppo unito e stiamo lavorando molto bene in palestra. Sono convinta che se riusciremo a trovare la tranquillità giusta in certi frangenti riusciremo a toglierci delle soddisfazioni.

Che tipo di libero sei?
Sono molto esigente con me stessa: punto a dare il massimo. Sono testarda ed ambiziosa. Ricopro questo ruolo da 5 anni ed ogni stagione cerco di migliorare e di imparare sempre qualcosa di nuovo per crescere tecnicamente come giocatrice. Sono consapevole del fatto che qui alla Bakery ho una grande opportunità, anche perché stiamo lavorando tantissimo sulla tecnica;  spero di poter fare il salto di qualità. Il mio modello è sicuramene Cardullo: di lei ammiro l’atteggiamento e la precisione.

Che sensazioni  hai dopo le prime 3 gare ufficiali con la casacca della Bakery Piacenza?
Molto buone: sono davvero felice di essere qui. La squadra è molto unita ed ha tanta voglia di fare. Le tre veterane, Viganò, Giuliodori e Do Carmo ci aiutano tantissimo con i loro consigli. Chiaramente siamo una squadra giovane e dobbiamo farci le ossa partita dopo partita, ma siamo già migliorate tanto dall’avvio della stagione. Il campionato è lungo: fin qui i risultati non sono stati ottimali, ma abbiamo le armi per ribaltare il trend già dalla prossima partita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domenica affronterete Trento che sin qui ha sempre vinto. Che match sarà?
Trento è una neopromossa, ma arriva a questa gara da due vittorie, la prima al tiebreak con Soverato, che punta molto in alto quest’anno. Loro saranno agguerrite: sarà un match difficile, come tutti gli altri. Noi ci siamo pronte per la battaglia: dobbiamo assolutamente fare punti e siamo determinate a provarci fino in fondo.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento