Ciclismo e sapori alla Gran Fondo della Coppa Piacentina Dop

L'enogastronomia piacentina protagonista alla manifestazione di Carpaneto Piacentino (Pc) del prossimo 10 aprile. Regina dell'evento la Coppa Piacentina DOP. I prodotti tipici locali presenti al pasta party e nei cesti gastronomici consegnati alle premiazioni

Non solo ciclismo alla Granfondo della Coppa Piacentina DOP del prossimo 10 aprile: l'evento di Carpaneto Piacentino (Pc) sarà infatti anche un'importante occasione per conoscere l'enogastronomia locale. Saranno infatti numerose le espressioni della tavola emiliana che i partecipanti e i loro accompagnatori potranno conoscere grazie alla granfondo, a cominciare dalla Coppa Piacentina DOP, che sarà la vera regina della giornata.

Interamente prodotto nel territorio piacentino, con carni suine provenienti dalla Lombardia e dall'Emilia-Romagna, il pregiatissimo salume potrà essere degustato da tutti in occasione del pasta party e onorerà anche il merito sportivo dei migliori atleti di giornata, essendo presente nei cesti gastronomici consegnati alle premiazioni. Ma ancora salami, pancetta e l'impareggiabile Grana Padano allieteranno il palato dei presenti, insieme ai vini caratteristici del territorio, quali il Gutturnio e l'Ortrugo, entrambi tutelati dalla DOC Colli Piacentini.

Le iscrizioni alla Granfondo della Coppa Piacentina DOP sono aperte, secondo le modalità descritte nell'apposita sezione del sito web della manifestazione. La quota è di 30 euro, valida fino al 27 marzo. Lesocietà con almeno dieci iscritti che presenteranno l'iscrizione cumulativa entro tale data verseranno 27 euro per ogni atleta. Tutte le informazioni sulla Granfondo della Coppa Piacentina DOP sono disponibili sul sito ufficiale dell'evento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento