Ciclismo, per Kevin Dodici (Cadeo Carpaneto) un podio per prepararsi agli Italiani di ciclocross

A Somma Lombardo l'Allievo piacentino ha conquistato il terzo posto nell'ultima prova del Piemonte-Lombardia e sabato sarà al via della kermesse tricolore a Monte Prat (Udine)

Nelle foto di Fabiano Ghilardi, Kevin Dodici (Cadeo Carpaneto) nella gara di ciclocross a Somma Lombardo

Un podio per prepararsi ai campionati italiani di sabato. E' positiva la rifinitura di Kevin Dodici, Allievo del Cadeo Carpaneto che ha conquistato il terzo posto a Somma Lombardo (Varese) nell'ultima prova del Trofeo Piemonte e Lombardia di ciclocross. Per il ciclista piacentino, al primo anno in categoria, un buon risultato che testimonia il valore e la costanza di Kevin, spesso sul podio nella stagione ciclocrossistica. Per lui, l'ultimo appuntamento "off road" sarà sabato con i campionati italiani a Monte Prat (Udine).
In terra varesina, Dodici è stato preceduto solamente da Tommaso Bettuzzi (Cadrezzate Guerciotti) e da Luca Pescarmona (Iaccobike Guerciotti), quest'ultimo vincitore della classifica finale del Piemonte-Lombardia dopo le dodici prove in programma. Ora per il portacolori del Cadeo Carpaneto si prospetta il gran finale con il campionato italiano in Friuli, dove Kevin sarà al via tra gli Allievi del 1° anno nella corsa che prenderà il via sabato alle 13,40.
Classe 2001 e originario di Podenzano (Piacenza), Kevin Dodici ha iniziato la pratica ciclistica nel Gs Zeppi da G2, mentre dopo due stagioni è approdato al Cadeo Carpaneto, dove è maturato partendo dai G4 fino agli Esordienti e ora affrontando l'ulteriore salto negli Allievi, categoria "assaggiata" in questo inverno ciclocrossistico.
"Per essere un Allievo primo anno - commenta il giovane atleta a pochi giorni dalla kermesse tricolore - la mia stagione nel ciclocross è andata bene e la prova migliore è stata ai campionati regionali con il secondo posto. L'obiettivo per gli Italiani? Arrivare nei primi dieci. Il percorso è composto per 90 per cento da prato e con un arrivo su strada. Il percorso sembra bello, anche se non mi si addice molto in quanto è più veloce che tecnico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento