Ciclismo, più di cento baby-atleti al Trofeo Ce.as.car-Rc Luce a Carpaneto

La manifestazione per Giovanissimi è stata organizzata dal Cadeo Carpaneto; trofei per società al Gs Zeppi e al Torrile

Un centinaio di promesse del pedale ha festosamente "invaso" Carpaneto, sede domenica scorsa del secondo Trofeo Ce.as.car-Rc Luce, manifestazione su strada per Giovanissimi valida anche come prova del circuito provinciale Paola Scotti. L'evento è stato organizzato dal Cadeo Carpaneto e si è svolto su un circuito paesano protetto di circa 800 metri, da ripetersi più volte a seconda delle categorie. Per la società piacentina, si trattava del secondo impegno organizzativo della stagione 2015 dopo la Giornata Rosa-Trofeo Bft Burzoni dello scorso 20 giugno. La giornata si è svolta con la presenza dei giudici di gara Aldo Tamborlani e Giuseppe Rapalli e ha visto l'assegnazione di due trofei per società: al Gs Zeppi è andato quello per il maggior numero di atleti partenti, mentre la classifica a punteggi è stata vinta dalla Polisportiva Torrile (Parma).
Questi i vincitori delle varie categorie.
G1 maschili: 1° Federico Porcari (Polisportiva Torrile)
G1 femminili: Maya Tagliente (Eiffel)
G2 maschili: Nicholas Dodici (Cadeo Carpaneto)
G2 femminili: Sarah Sandei (Polisportiva Torrile)
G3 maschili: Pierluigi Garbi (Eiffel)
G3 femminili: Greta Pighi (Scuola ciclismo Fiorenzuola)
G4 maschili: Alessandro Giani (Scuola ciclismo Fiorenzuola)
G4 femminili: Elena Delogu (Polisportiva Torrile)
G5 maschili: Davide Ponzetti (Scuola ciclismo Fiorenzuola)
G5 femminili: Anita Bonomi (Scuola ciclismo Fiorenzuola)
G6 maschili: Michael Cattani (Polisportiva Torrile)
G6 femminili: Gloria Fiorin (Cadeo Carpaneto).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento