menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il podio del 2015

Il podio del 2015

Ciclismo, scatta lunedì 18 luglio la 19^ Sei Giorni delle Rose. Le coppie in gara

Sono 20 le coppie che prenderanno parte alla tradizionale 6 Giorni, vinta la scorso anno da Elia Viviani ed Alex Buttazzoni, che quest'anno corrono separati: Viviani con Michele Scartezzini (vestiranno la maglia Acef), Buttazzoni con Liam Bertazzo (maglia della Bft Burzoni)

Inizia lunedì 18 luglio, al Velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza), la 19^ edizione della 6 Giorni delle Rose, l’unica manifestazione internazionale di ciclismo su pista che si svolge regolarmente in Italia (a questa edizione prenderanno parte 452 atleti, uomini e donne, di 26 nazioni diverse) e che si concluderà sabato (23 luglio). Un evento che alterna le gare a coppie della classica 6 Giorni a quelle di classe 1 Uci (il livello più alto), e che vedrà momenti di spettacolo e aggregazione che renderanno le sei serate una grande festa per tutti, compresi i non appassionati di ciclismo. La prima serata, tra le altre cose (programma completo su www.fiorenzuolatrack.it), vedrà in pista il campione del mondo dell’inseguimento individuale Filippo Ganna, che per la prima volta correrà in Italia con il body iridato, e si concluderà poi con uno spettacolo di fuochi d’artificio a tempo di musica di Maestri Bernocco. Tutte le serate sono ad ingresso completamente gratuito.

LA 6 GIORNI A COPPIE - Sono 20 le coppie che prenderanno parte alla tradizionale 6 Giorni, vinta la scorso anno da Elia Viviani ed Alex Buttazzoni, che quest’anno corrono separati: Viviani con Michele Scartezzini (vestiranno la maglia Acef), Buttazzoni con Liam Bertazzo (maglia della Bft Burzoni). Tra le coppie più attese figurano anche i francesi Morgan Kneisky (tre volte campione del mondo) e Benjamin Thomas (iridato tra gli Juniores e pluricampione europeo), in maglia Rosti; gli svizzeri Imhof-Perizzolo (Ferri), Marguet-Suter (Rossetti Market), i britannici Stewart-Emadi (Alu Tecno), i polacchi Pszczolarski –Teklinski (Pavinord), i cechi Hochmann-Sisr (Favorit) e i neozelandesi Mudgway – Kergozou (Bussandri). Ma saranno in tanti a voler ben figurare (tutte le coppie sul sito www.fiorenzuolatrack.it).
Tutte le sere i seigiornisti si sfideranno in due prove particolarmente emozionanti: il giro lanciato e la madison. Nelle prime due serate sono previste anche altrettante gare derny, le spettacolari prove dietro moto leggere. 

LE GARE DI CLASSE 1 UCI - Per il quarto anno consecutivo la 6 Giorni delle Rose dedica ampio spazio alle gare di Classe 1 Uci, maschili e femminili, che assegnano punti per partecipare a Mondiali e Olimpiadi. Gli Uomini Elite gareggeranno nelle seguenti specialità: omnium, velocità, keirin, corsa a punti, madison e inseguimento individuale. Le Donne Elite in omnium, velocità, keirin, corsa a punti e scratch. Gli uomini Under 23 nello scratch e gli uomini Junior nello scratch e nella corsa a punti. A queste gare, oltre ad alcuni atleti che partecipano anche alla 6 Giorni, prenderanno parte campioni del calibro diDibben e Zakharov, oltre alla Nazionale Italiana guidata dal ct Marco Villa, che ha tra le sue fila i vari Mareczko, Consonni, Plebani, Lamon, Ganna(questi ultimi quattro, insieme a Ganna, hanno stabilito qualche giorno fa, agli Europei Under 23 di Montichiari, il nuovo record italiano assoluto nell’inseguimento a squadre, 3’56”393), e molti altri. Anche le gare femminili vedranno in gare molte delle migliori atlete del panorama internazionale.

GARE GIOVANILI ED HANDBIKE - Nelle giornate di mercoledì e giovedì correranno anche Esordienti e Allievi, con alcune gare valide per l’assegnazione dei titoli regionali (velocità e corsa a punti), mentre sabato si terrà una gara cronometrata per handbike.

GLI SPETTACOLI - Non solo spettacolo puramente ciclistico, ma dedicato a tutti: la prima serata si chiuderà con lo show pirotecnico dei Maestri Bernocco, che dal centro della pista faranno partire i loro fuochi artificiali a ritmo di musica. Nel corso della prima e dell’ultima serata (sabato), sfileranno sul palco a centro pista una ventina di ragazze, in gara per la fascia di Miss 6 Giorni delle Rose, che sarà assegnata sabato sera. Per tutte le sei serate invece si esibirà lacompagnia di ballo “On Danse” di Fiorenzuola, mentre venerdì e sabato, dalle 22 in poi, al Velodromo si terrà un Festival di Tango aperto a tutti. Al Velodromo saranno poi presenti stand e bancarelle, posizionati nella zona esterna alla pista, dove si trovano anche il bar e l’area ristoro. In tutte le serate sarà aperto il Museo Attilio Pavesi, che custodisce la storia non solo del campione olimpico di Los Angeles 1932, ma anche del Velodromo che ora porta il suo nome.

LA 6 GIORNI E I SOCIAL - Dal sito www.fiorenzuolatrack.it sarà possibile accedere al live streaming della corsa, che può essere seguita e “condivisa” anche attraverso tutti i social principali: Facebook (pagina “Velodromo Attilio Pavesi – Fiorenzuola d’Arda), Twitter (@SeiGiorni), Instagram (@fiorenzuola_velodrome) e Youtube(canale 6giornidellerose). Proprio sul canale Youtube andrà in onda, dalla mattina successiva a ogni giornata di gare, una striscia quotidiana di 20 minuti che racconterà quanto accaduto (“6 Giorni delle Rose 2016 – Daily).

IL RISTORANTE - Tutte le sere (ma per la prima è già tutto esaurito) è possibile cenare nel ristorante al centro della pista, che propone ogni sera un menù diverso. Anche in questo caso tutte le info sono sul sito ufficiale (nella sezione “6 Giorni delle Rose” > Ristorante parterre).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento