Ancora una sconfitta per i Cinghiali Piacenza: 16-8 a Novara

Ancora una sconfitta per i Cinghiali Piacenza nel campionato di Football americano. Nell'incontro disputato a Novara sul campo dei Lancieri sono stati battuti 16-8

Un momento della partita

Ancora una sconfitta per i Cinghiali Piacenza nel campionato di Football americano valido per la Golden League 2012. Nell'incontro disputato in trasferta a Novara sul campo dei Lancieri sono stati battuti con il risultato di 16 a 8. Molti sono i rimpianti per la squadra piacentina: mai come in questa occasione poteva essere fatto bottino pieno,in virtù di una superiorità nel primo tempo dominato in ogni frangente.

L'attacco piacentino ha conquistato più primi down durante il primo tempo di quanto ne abbia probabilmente conquistato in tutto il campionato dominando un avversario mai apparso in grado di impensierire. La defense ugualmente ha annullato ogni azione portata dall'attacco novarese. La superiorità dimostrata non ha però garantito ai piacentini un numero di touchdown tale da concretizzare tutto quanto dimostrato in campo.

Il risultato di 8 a 0 alla fine del primo tempo a favore della formazione biancorossonera non comprova tutto quanto fatto vedere in campo fino a quel momento: 7 primi down per l'attacco, un intercetto effettuato dalla difesa e solamente 1 td all’attivo non è stato un risultato sufficiente a garantire la sicurezza del successo nel secondo tempo, nel quale è apparso evidente il maggior difetto dei Cinghiali in questo campionato: la concentrazione, ed in parte la tenuta atletica. Di pari passo durante l’incontro calano sia una che l'altra, portando i Cinghiali a subire 2 td nel corso del 3 quarto per il risultato di 16 a 8 finale.

Oltre ad un calo di concentrazione, anche il nervosismo entra in campo a fianco della compagine piacentina, grazie ad alcune decisioni molto dubbie della crew arbitrale,che come nella gara di andata, hanno condizionato i giochi dei piacentini, provocando le ire dell'allenatore Zoncati, espulso per proteste. Zoncati da par suo, ha dichiarato che le azioni che vengono annullate per decisioni arbitrali così palesemente imprecise e scorrette, rovinano non solo il lavoro svolto dall'intera squadra durante gli allenamenti settimanali, ma possono mettere a rischio la incolumità fisica dei giocatori. Questa la cronaca: i Cinghiali conquistano subito 3 primi down consecutivi con corse alternate a precisi lanci del rientrante QB Paraboschi, non riuscendo però a concretizzare immediatamente quanto fatto vedere.

La difesa piacentina immediatamente, dopo aver provocato un fumble, riconquista il pallone per la propria offense, la quale capitalizza immediatamente il regalo della defense: alcune corse centrali da parte di Bertuzzi, portano l’attacco a ridosso della end zone avversaria, che viene violata dalla corsa di Salvanelli per il touchdown del vantaggio. Trasformazione realizzata come al solito alla mano, ancora con Salvanelli e risultato sul 8 a 0 per Piacenza. I Lancieri ripartono cercando di pareggiare il conto, ma un intercetto effettuato ancora una volta Fontanella Alessandro blocca sul nascere le velleità novaresi. La offense piacentina macina ancora primi down, permettendo di conquistare terreno di gioco ma che concretamente non portano ad alcuna segnatura. Si chiude la prima parte dell'incontro e con essa praticamente anche la partita di Piacenza.

Nel secondo tempo infatti Novara pone rimedio alle carenze mostrate nel primo tempo, e manifesta immediatamente ai piacentini di non essere intenzionata a fare da spettatrice passiva, prendendo in mano le redini dell'incontro; come Piacenza aveva dominato i primi 2 quarti, così Novara domina il 3°quarto segnando in poco tempo 2 td, trasformati anch'essi alla mano, portando il risultato a loro favore, per i 16 ad 8. Piacenza reagisce invertendo finalmente l’andamento negativo, portandosi ancora una volta a ridosso dell’area di meta avversaria, pronta a concretizzare finalmente i propri sforzi ma le decisioni arbitrali ricordate vanificano tutto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pur nella sconfitta comunque anche questa volta possono essere messi in evidenza aspetti positivi. Da citare sicuramente per primo, il ritorno al football giocato di un “Grande Vecchio” del football piacentino quale Maurizio Carini, che ha saputo guidare brillantemente la propria linea d’attacco direttamente sul campo e non dalla linea laterale come fatto fino ad ora in qualità di coach; ulteriore aspetto ma non per questo marginale, i piacentini hanno saputo,per buona parte dell’incontro, mettere a frutto tutto quanto appreso nel corso dell’anno, con potenzialità tecniche che sicuramente andranno migliorate e rafforzate, ma che in prospettiva futura, potranno permettere alla formazione piacentina di affrontare l’ultima partita di regular season domenica prossima in casa dei Bengals Brescia e la disputa dei playoff senza lasciare nulla di intentato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento