Colpo doppio della Vigor Carpaneto: derby e accesso alla seconda fase di Coppa Italia

Costretta al successo per ottenere il pass, la squadra di Mantelli piega 4-2 il Nibbiano e Valtidone, conquistando la quarta vittoria consecutiva

E’ la Vigor Carpaneto 1922 la regina del derby piacentino di Coppa Italia che metteva in palio il pass per la seconda fase. Costretta alla vittoria per il passaggio del turno, nonostante il turn over la squadra di Mantelli ha centrato l’obiettivo piegando 4-2 il Nibbiano e Valtidone e allungando la striscia positiva di quattro vittorie tra campionato e Coppa. Vibrante e accesa fino alla fine la sfida che metteva di fronte la prima e la seconda forza del campionato, che ribadiscono la volontà di stare in alto in campionato.

LA PARTITA – Senza Girometta (infortunato), Mantelli fa rifiatare alcuni titolari; in difesa rientra Ghidotti dall’infortunio, mentre davanti gioca la sua prima partita ufficiale D’Aniello (ex di turno), reduce dal lungo stop. La prima occasione arriva al 10’ ed è di marca biancazzurra: corner dalla sinistra, la palla arriva sul secondo palo dove da due passi Minasola non trova la deviazione vincente. Al 19’ gli applausi sono per D’Aniello, autore di una bella progressione che, dopo aver saltato due avversari, lo manda al tiro, ma il suo diagonale viene deviato in corner. Il gol è questione di 120 secondi, perché lo stesso giocatore (ex di turno) approfitta di un errato retropassaggio ospite che mette in difficoltà Cabrini per trafiggere il portiere dei valtidonesi: 1-0. Prima della mezz’ora, il Carpaneto raddoppia: punizione dalla sinistra e incornata vincente sul secondo palo di Compiani.

La ripresa si apre con Perazzi che utilizza subito tre cambi: fuori Ramundo, Bianchi e Topalovic, dentro De Matteo, Frigoli e Jakimovski. Il Nibbiano e Valtidone preme fin da subito in avanti e in due circostanze è bravo Terzi a difendere la porta biancazzurra. Al 57’, però, i valtidonesi accorciano le distanze: corner dalla destra e incornata vincente di Ruopolo per il 2-1 che riapre la partita. Il possibile equilibrio dura dieci minuti, perché al 67’ D’Aniello sigla la doppietta personale e il tris di squadra trovando il gol sulla ribattuta di Cabrini sul tiro di Minasola. Allo scadere, il neoentrato El Yamani riaccende le speranze della squadra di Perazzi trovando il 3-2 di testa, ma all’ultimo dei quattro dei minuti di recupero Minasola si procura un rigore (doppio giallo a De Matteo, espulso) e lo realizza per il definitivo 4-2.

VIGOR CARPANETO 1922-NIBBIANO E VALTIDONE 4-2

VIGOR CARPANETO 1922: Terzi, Murro (83’ Criscuoli), Ghidotti, Mazzera (80’ Fumasoli), Fogliazza, Berishaku, Compiani, Orlandi, D’Aniello, Colla C. (83’ Alessandrini), Minasola. (A disposizione: Corradi, Barba, Sandrini, Lucci). All.: Mantelli

NIBBIANO E VALTIDONE: Cabrini, Ramundo (46’ De Matteo), Silva, Bianchi (46’ Frigoli), Ruopolo, Colicchio, Volpe, Marmiroli, Cremona, Arena (83’ El Yamani), Topalovic (46’ Jakimovski). (A disposizione: Colla G., Comini, Boselli). All.: Perazzi

ARBITRO: Manfra di Parma (assistenti Amoroso e Cocchiara di Piacenza)

RETI: 21’ e 67’ D’Aniello (V), 29’ Compiani (V), 57’ Ruopolo (N), 89’ El Yamani (N), 90’+4’ rig. Minasola (V)

NOTE:  Corner 7-6, recupero 1’ e 4’, espulso al 90’+ 4’ De Matteo (N).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento