menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto Rovellini)

(Foto Rovellini)

Coppa Italia: Nordmeccanica volley in finale

Al Pala De Andrè supera 3-1 Montichiari e domenica 20 marzo giocherà contro Foppapedretti Bergamo per la conquista del primo trofeo stagionale

E’ Nordmeccanica Volley la prima finalista della Coppa Italia 2016. Al termine di una partita vibrante, intensa e sempre molto interessante, al Pala De Andrè Piacenza supera Montichiari col punteggio di 3-1 e domenica 20 marzo, a partire dalle 17.45, giocherà per la conquista della manifestazione della coccarda tricolore contro Foppapedretti Bergamo vincente al tie break dell’altra semifinale contro Pomì Casalmaggiore.

La squadra di Marco Gaspari gioca una partita di sostanza, soffrendo un po’ una giornata poco brillante in battuta, ma trovando grandi risposte sia sul piano tecnico che fisico.

PRIMO SET – Coach Gaspari parte con l’assetto consolidato in questi mesi: Ognjenovic in palleggio, Sorokaite opposto, Meijners e Marcon in palleggio, Bauer e Belien al centro, con Leonardi libero.

Nordmeccanica Volley entra molto bene in partita e passa subito a condurre, dimostrando ordine in campo. Bauer firma il primo, significativo vantaggio: 9-5. Belien conferma i 4 punti di vantaggio al time out tecnico: 12-8. Piacenza continua a fornire convinzioni, poi però le bresciane cambiano marcia e accorciano, fino ad arrivare a -1: 14-15. Nordmeccanica Volley difende vantaggi minimi, portandosi poi sul 24-21. Ma nessuno dei tre set point viene concretizzato. Così, si va ai vantaggi, con Montichiari che a un certo punto si porta avanti: 25-24. Piacenza mantiene sangue freddo, pareggia, torna avanti e con un gran muro chiude a suo favore il primo parziale: 29-27.

SECONDO SET – Si riparte con equilibrio totale. I vantaggi sono minimi. Montichiari e Piacenza continuano a offrire un volley di alto spessore. Poi, grazie a Meijners Nordmeccanica Volley piazza un mini break, andando a condurre 13-10. Per poi allungare ancora: 16-11. Set in pugno? Proprio no. Perché le bresciane rientrano del tutto: Tomsia riporta Montichiari a -1, 16-17. Piacenza, comunque, non accusa il colpo e continua a giocare una pallavolo di qualità, restando sempre in vantaggio. Poi, provvidenziali, due punti di Melandri, quelli della svolta: 23-20 e 24-21. Nordmeccanica Volley stavolta chiude al primo set point con Ognjenovic e va al cambio di campo decisamente più sollevata. Meijners e Belien confermano il braccio pesante, firmando rispettivamente 7 e 5 punti.

TERZO SET – Montichiari non molla e va a condurre 7-6 e ancora 12-10 al time out tecnico, toccando anche il +3: 13-10. Nordmeccanica Volley accusa qualche passaggio a vuoto e le bresciane, confermando buona qualità di gioco, restano davanti, 20-17 e poi 23-21. Bianchini prova a dare la scossa, ma non basta. E Montichiari, con i punti di Gioli, conquista il parziale, allungando una partita sempre apprezzabile per contenuti tecnici e agonistici.

QUARTO SET – Nordmeccanica Volley riparte con grande decisione, ritrovando la sua miglior pallavolo. E’ subito vantaggio, con allungo: 12-10. Poi scatta il Melandri time: Laura firma altri punti, quelli di un convincente allungo (17-11), quello che si rivelerà decisivo. Piacenza rimane a distanza di sicurezza, tamponando tutti i tentativi di rimonta di Montichiari. Poche ore per riposare: la finale è già qui.

“Sono contento del risultato ma dobbiamo migliorare in battuta – esordisce Marco Gaspari - è la prima volta che non battiamo come sappiamo fare tranne nel quarto set; ma le semifinali sono così, non importa “come” ma importa “chi” arriva prima a 3 set. Ora abbiamo mezza giornata per preparare al meglio la gara di finale contro Bergamo ma stasera godiamoci questo risultato perché abbiamo riportato Piacenza in semifinale due anni dopo, ed è una bella soddisfazione, ora siamo solo a metà dell’opera, domani dobbiamo completare con l’altra metà” conclude Gaspari.

MONTICHIARI-NORDMECCANICA PIACENZA 1-3

(27-29, 21-25, 25-23, 15-25)

METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI: Carocci (L), Dalia 2, Brinker 7, Tomsia 21, Barcellini 18, Lualdi 2, Mingardi, Lombardo, Sobolska 2, Gioli 14. Non entrata Zecchin. All. Barbieri.

NORDMECCANICA PIACENZA: Sorokaite 8, Belien 12, Bauer 5, Leonardi (L), Marcon 8, Bianchini 5, Melandri 12, Petrucci, Meijners 21, Ognjenovic 8. Non entrate Valeriano, Poggi, Pascucci, Taborelli. All. Gaspari. ARBITRI: Vagni, Braico. NOTE - Spettatori 3312, durata set: 34', 27', 29', 23'; tot: 113'.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento