Bruttissima sconfitta della Copra Elior con Ravenna: perde 3-0

Sconfitta bruciante per gli uomini di Lorenzetti che in poco meno di un ora e mezza sono stati liquidati con un perentorio 3 a 0 da Ravenna; apatici, senza gioco, con difesa inesistente e senza muri non sono mai riusciti a rimanere in partita

Sconfitta bruciante per gli uomini di Lorenzetti che in poco meno di un ora e mezza sono stati liquidati con un perentorio 3 a 0 da Ravenna; apatici, senza gioco, con difesa inesistente e senza muri non sono mai riusciti a rimanere in partita; il solo Nikolov, almeno nel primo set, è riuscito per un po’ a mantenere a galla la squadra, ma una volta che gli avversari sono riusciti a prendergli le misure, anche lui non è più riuscito a passare. La squadra parte con il sestetto titolare: ZHEKOV alzatore, Papi e ZLATANOV schiacciatori di banda, NIKOLOV opposto e HOLT e Tencati centrali, con Marra libero.

La partita non riesce a sbloccarsi, è un continuo punto a punto, dove prevale per la Copra Elior il solo Nikolov, che sia in battuta che in azione riesce a sfondare e a concretizzare ogni palla. Peccato che Zhekov continui a privilegiare solo l’opposto così verso la metà del set, il muro avversario riesce a prendere le contromisure efficaci e Nikolov fatica a trovare spiragli. In giornata no sia Papi che Zlatanov, anche perché poco e mal serviti, si arriva a conclusione del set su un punteggio di 25 a 23. Ben altra musica il secondo set, dove Ravenna domina fin dall’inizio, muri secchi sull’unico Nikolov e la squadra romagnola prende decisamente il largo. Solo troppo tardi viene sostituito un impalpabile ZheKov con Ammerman, si ricomincia così a vedere qualche squarcio di gioco ma ormai è tardi e il Copra perde anche il 2° per 25 a 18.

Nessuna variazione nel terzo set, Ravenna attacca e il Copra Elior subisce: di nuovo Ammerman per Zhekov, dopo solo pochi scambi, ma il ritmo partita è tutto per i romagnoli. Lorenzetti tenta altri cambi, Sidibe, Krall, Massari, per Nikolov, Tencati e Zlati, ma il risultato non cambia, si vede solo tanta confusione ma poco gioco. Sul 23 a 15 per gli avversari, il Copra ha un moto di orgoglio e cerca di risalire la china ma si ferma sul 25 a 17.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Molta confusione in campo ma anche in panchina (causa un errore di calcolo sugli stranieri in campo, nel terzo set è stato regalato un cartellino giallo e quindi un punto a Ravenna), giochi scontati e sempre sullo stesso attaccante (capisco l’affinità di gioco con l’opposto, ma in campo ci sono anche altri attaccanti, e se l’alzatore non varia il gioco, si rischia di bruciare il proprio giocatore migliore), hanno portato il Copra in una posizione in classifica non degna del suo valore, tant’è che a fine partita si sono sentiti sugli spalti anche qualche fischio di disapprovazione. E’ urgente che il suo allenatore, mister Lorenzetti, riesca ad inventarsi qualcosa al più presto, a rimotivare la squadra il prima possibile, visto il prossimo impegno casalingo non certo facile domenica prossima con la Sisley Belluno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento