Grande Copra Morpho Volley: vince San Giustino 3 a 0

Partita emozionante per il Copra Morpho Volley che conquista facilmente il primo set e combatte con grinta il secondo e il terzo. I ragazzi di Lorenzetti tornano a vincere con un secco 3 a 0 sul San Giustino

Partita emozionante, Piacenza mostra la grinta e l'unione d'inizio stagione, conquista facilmente il primo set, avvantaggiandosi degli errori di San Giustino.Il secondo e il terzo set denotano una vera e propria battaglia dalla quale, alla fine, esce vittoriosa solo Piacenza.

La Corpa Morpho Piacenza torna a vincere e lo fa con un netto 3 - 0 reso ancora più importante dalla coriacea resistenza di San Gistino soprattutto nel secondo e terzo set. La squadra biancorossa si riscatta dall'andata, disputata il primo dicembre 2010, in cui era stata sconfitta dalla RPA-LuigiBacchi.it San Giustino a 3 - 2.

LA PARTITA - Avvio di partita subito infuocato, con la Copra Morpho Piacenza che distacca San Giustino di due lunghezze. La squadra di Piacenza è compatta e va 4 - 1, c'è ottima sintonia tra i giocatori ma San Giustino recupera punti e si porta pari sul 4 - 4. L'attacco della Copra Morpho Piacenza è incisivo e San Giustino non riesce a difendersi dagli attacchi della squadra casalinga. Popp mette a segno un ace e porta Piacenza sul 6 - 4. Il primo time out tecnico vede la Copra Morpho Piacenza in vantaggio 8 - 5. Al rientro in campo Piacenza distacca San Giustino di 6 lunghezze e approfittando delle imprecisioni nella difesa degli ospiti e si porta sul 12 - 6.

La Copra Morpho Piacenza è inarrestabile, gioca bene mentre San Giustino non riesce a entrare in partita, subisce inerme gli attacchi e Piacenza si porta sul 16 - 9. San Giustino recupera punti, ma Piacenza rimane avanti di 9 lunghezze sul 22 - 13.Il finale di set si avvicina, San Giustino commette molti errori sia in battuta che in attacco, regala punti ai piacentini che vincono agevolmente sul 25 - 15. Protagonisti del parziale Zlatanov (50% in attacco), Popp(50% in attacco) e Holt (100% in attacco). Il secondo parziale vede una San Giustino ritemprata, riesce a seguire la scia di Piacenza che rimane comunque avanti di un punto sul 4 - 3. L'attacco di San Giustino ora è più forte grazie all'ingresso di Maric, riesce a cogliere impreparata la difesa e beffare il forte muro di Piacenza.

Al primo time out tecnico Piacenza è avanti di un punto sull'8 - 7. San Giustino rimonta, si porta pari sul 9 - 9, la partita procede punto a punto, Piacenza non riesce a prendere il volo.San Giustino riesce a distaccare la Copra Morpho Piacenza e si porta sul 18 - 20, ora è più sicura e decisa rispetto al primo set, mentre la squadra piacentina ha perso il ritmo ed è troppo dispersiva. La squadra umbra si avvicina alla conquista del secondo set, approfittando del momento di difficoltà di Piacenza e conquista il 20 - 23.

A questo punto la svolta del set e forse del match. Holt effettua un ace, guadagna un punto che fa avvicinare Piacenza a San Giustino sul 22 - 23, Schwarz manda la palla out, Tencati va a punto e la Copra Morpho Piacenza chiude sul 25 a 23 con un out di San Giustino. In questo set in evidenza le giocate di Ruiz (60% in attacco) Popp (58% in attacco) e per San Giustino ottimo Dias (82% in attacco).

L'avvio del terzo parziale procede punto a punto, dopo pochi minuti le due squadre si trovano pari sul 3 - 3. Al primo time out tecnico Piacenza è avanti di un punto (8 - 7), ma San Giustino recupera, sorpassa Piacenza di tre lunghezze e si porta a 9 - 11. Piacenza prontamente reagisce e con Zlatanov si porta pari sull'11 - 11.Popp porta in vantaggio la Copra Morpho Piacenza (13 - 12), riprende il punto a punto, San Giustino però non vuole lasciare vittoria da tre punti a Piacenza, lotta e rischia ma al rientro in campo dal secondo time out tecnico Piacenza è in vantaggio di tre lunghezze (17 - 14). Con un ace di Schwarz San Giustino si avvicina a Piacenza, siamo sul 20 - 19, ma Gonzalez con un pallonetto assicura i due punti di distacco (21 - 19).

San Giustino recupera, si porta pari sul 22 - 22 ma Zlatanov a muro, Gonzalez con un ace portano il set 24 - 22. Con un'invasione di Piacenza San Giustino si porta pari (24 - 24), il finale è pieno di tensione, Piacenza è sul 26 - 25 e Tencati con un muro conquista il 27 - 25 e l'intera partita.Un ispirato Gonzalez permette agli ottimi Popp e Ruiz di portare una fondamentale vittoria a Piacenza. Piacenza ora si allontana dalla zona retrocessione portandosi a 25 punti in classifica.

HRISTO ZLATANOV: "Siamo contenti in primis per la vittoria netta, non vincevamo da tempo e fa sicuramente morale. Non dobbiamo però montarci la testa, non dobbiamo pensare che da ora in poi il periodo vittorioso continuerà e che tutto sarà semplice, anzi: dobbiamo lavorare ancora di più per mantenere questo ritmo".

VAN DEN DRIES BRAM: "Nel primo set non abbiamo giocato bene, commettevamo troppi errori. Nel secondo set siamo entrati in partita, ma abbiamo continuato a dare troppe possibilità a Piacenza favorendoli a conquistare il parziale. Nel terzo set potevamo giocarcela e vincere ma la pallavolo è così ed il risultato non è mai certo. Ad agosto il mister ci ha detto che dovevamo avere come priorità quella di vincere 10 partite, ora siamo fermi a 9, volevamo chiudere oggi ma non è stata così. Proveremo a raggiungere il traguardo con Treviso. Dobbiamo comunque giocare meglio di così".

IL TABELLINO

COPRA MORPHO PIACENZA: Popp 14, Marra (L), Gonzalez 3, Ruiz 12, Perazzolo, Nilsson, Zlatanov 16, Holt 5, Tencati 7. Non entrati Piano, Massari, Boschi. All. Lorenzetti. 

RPA-LUIGIBACCHI.IT SAN GIUSTINO: Zhukouski 1, Van Den Dries 2, Schwarz 8, Dias 17, Giovi (L), Finazzi 3, Nikic 2, Braga, Maric 6, Cester 3, Steuerwald. Non entrati Bartoletti, Lo Bianco. All. Zanini. ARBITRI: Pessolano, Balboni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CLASSIFICA  -Itas Diatec Trentino 58, Bre Banca Lannutti Cuneo 47, Lube Banca Marche Macerata 44, Sisley Treviso 39, Casa Modena 32, Acqua Paradiso Monza Brianza 31, Marmi Lanza Verona 29, RPA-LuigiBacchi.it San Giustino 26, Copra Morpho Piacenza 25, M. Roma Volley 24, Tonno Callipo Vibo Valentia 24, Andreoli Latina 20, BCC-NEP Castellana Grotte 15, Yoga Forlì 6

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento