Copra TTP, 14esima (bellissima) vittoria consecutiva

Ultimo match dell'anno per la Copra TTP Piacenza in questo anno, contro la Ferraboli Salò, strappa la vittoria 79 a 76. Strepitosa gara di un Marco Dell’Aquila

Ultimo match per la Copra TTP Piacenza in questo anno, sul campo della temibilissima Ferraboli Salò, una delle squadre più accreditate ad inizio stagione per la vittoria del campionato.
In riva al lago di Garda, Piacenza ci arriva in ottima forma, ma priva del suo fuoriclasse Hugo Sconochini, “risparmiato” da coach Paolo Piazza.
Strepitosa gara di un Marco Dell’Aquila, uomo gara per la Copra Ttp Piacenza: il centro toscano chiuderà con 26 punti (miglior realizzatore della gara), con 7/12 da 2, 2/4 da 3, 6/7 ai liberi per 21 di valutazione. Mvp della partita, neanche a dirlo Mario Boni, con 26 di valutazione finale.

I°QUARTO. La Copra Ttp come detto, priva di Hugo Sconochini, schiera il classico starting five composto da Francesco Degli Agosti in regia, Alessandro Mambretti e Andrea Bianchi guardie, Mario Boni (chiuderà con il classico “ventello” di punti, 4/6 da 2, 6/8 ai liberi, 6 rimbalzi, 8 falli subiti e 5 assit, per 26 di valutazione finale) in posizione di ala e capitan Paolo Coccoli come centro.
La Ferraboli Salò, priva del play titolare Scalvini, schiera Angelo Bona, con Drusin e Speranzini esterni, Denti ala grande e Mobilio in posizione di pivot.
Al terzo possesso è Mario Boni a smuovere il tabellone luminoso con una poderosa tripla a cui poco dopo risponde sempre dai 6 e 25 l’asso ex Juvi Cremona Luca Speranzini.
Sembra una gara di tiro da tre, dato che ancora Boni riesce a piazzarla dalla distanza massima, portando Piacenza sul +8 al 5°minuto (3-8) grazie anche ai primi due punti di giornata di Andrea Bianchi.
La Copra Ttp con l’asse Boni-Mambretti riesce ad allungare anche sul +6, grazie ad una buona difesa che limita le potenzialità offensive dei locali.
La tripla di Dell’Aquila in risposta ai due punti di Denti, cercano di contenere il rientro della Ferraboli che con Drusin e Mobilio concretizzano il pareggio e addirittura il vantaggio grazie alla tripla di Speranzini.A un secondo ancora da giocare, tiro di Coccoli dalla metà campo difensiva che schizza fuori dal ferro, tra la suspence del pubblico.


II°QUARTO. Copra Ttp in campo con Pozzi, Degli Agosti, Bianchi e la coppia di lunghi Coccoli-Dell’Aquila.
I primi due punti del periodo di segna però la Ferraboli che passa sul +4 di vantaggio ad 1 minuto di gioco. Vantaggio che dura poche manciate di secondi, perché Andrea Bianchi segna dalla linea dei tre punti, Boni và comodo all’appoggio a canestro e mette uno dei due liberi conquistati per fallo di Drusin.
Dell’Aquila, costringe al time out coach Scaroni dopo lo schiacciane che completa il minibreak piacentino che porta la Copra Ttp ad un nuovo mini-vantaggio: +2 al 4°minuto.
Giovanelli impatta nuovamente e allora è ancora il centro toscano che con due liberi riporta vanti Piacenza.
Il tic-tac continua: a Denti, risponde ancora Dell’Aquila, a Boni replica invece Drusin, alla tripla di Bianchi, infine, il 2/2 dalla linea della carità di Bona per la Ferraboli: Copra Ttp +3 al 7°minuto (29-32).
Boni dà lezioni di arresto e tiro con le sue conclusioni così magistralmente perfette e concrete, Mambretti si sente in giornata e segna da 3.
Nell’ultimo possesso biancorosso, strepitoso assist di SuperMario che pesca liberissimo Degli Agosti che da sotto non può altro che realizzare i due punti che valgono il 38-39 di metà gara.

III°QUARTO.Dopo la pausa lunga Piacenza ripropone gli stessi dell’inizio, al pari di Salò, quest’ultimo tuttavia, con  il cambio di Bona in regia (al suo posto Giovanelli).
I primi due punti sono del capitano Paolo Coccoli per la Copra Ttp, che sprona i suoi ad una difesa più decisa e  un attacco più prolifico.
La partita, infatti, và avanti su un sostanziale equilibrio. Al 3° minuto è parità (45-45), come al 4° (47-47), e al 5° (49-49) dopo l’1/4 di Salò dal tiro libero e persino al 9°minuto (57-57) con la tripla di Dell’Aquila su assist no-look di Mario Boni.
I due punti di Denti per i locali nell’ultimo giro di lancette, consentono, però, a Salò di chiudere il quarto in vantaggio: 59-57.

IV° QUARTO. Coach Paolo Piazza, manda sul parquet la Copra Ttp è sul parquet con il”5” composto da Degli Agosti, Bianchi, Boni, Delle Donne e Dell’Aquila.
Marco Dell’Aquila mette a referto 2 punti da sotto le plance e nel possesso successivo, un gioco da 3 punti (canestro da 2, fallo e libero aggiuntivo segnato).
Salò riesce ad andare sul +3 grazie ad una bella azione corale conclusa dai 6 e 25 da Angelo Bona,a  cui replica immediatamente Alessandro Mambretti sempre con un “triplone”.
Il 2/2 di Mario Boni dalla lunetta, vuol dire ancora parità tra le due contendenti al 5°minuto (68-70), prima che Piacenza riesca a mettere fuori il naso di due sole lunghezze (+2) al 6°.
Dura poco anche questo mini-vantaggio perché Drusin dalla lunetta è chirurgico, ma Dell’Aquila, per la Copra Ttp, è uno dei migliori nelle schiacciate e ne dà dimostrazione: 72-72 al 7°.
Mambretti difende forte e duro su Drusin, limitando un uomo chiave di Salò. In cattedra sale allora l’esperienza e i punti Moblio che ristabiliscono la parità ad un minuto da giocare: 74-74.
Ultimo giro di lancette al cardiopalmo: Dell’Aquila ruba palla a Mobilio, vola in contropiede e trova il fallo su tiro di Giovanelli; il centro toscano è sportivamente cinico e realizza entrambi i liberi.
Trenta secondi ancora da giocare, in cui Drusin non trova canestro, ma il fallo di Coccoli: 2/2 della guardia bresciana e 11 secondi ancora sul cronometro.
Fallo sistematico di Mobilio( che esce per 5°fallo) su Dell’Aquila che fa ½ ai liberi e nell’azione successiva conquista un preziosissimo sfondamento da parte di Giovanelli.
Salò allora và ancora al fallo sistematico su Bianchi, che con sangue freddo realizza i due liberi della sicurezza

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento