Copra volley, avanti tutta: battuta la Sisley

In un gennaio che si prevede di fuoco, con tanti impegni, i biancorossi confermano la bella prestazione di Vibo Valentia. La Sisley, ormai in crisi nera, è domata con un tranquillo 3 a 1. Ottimo esordio da titolare per il tedesco Pampel. Zlatanov top-scorer dell’A1: superati i 6500 punti

Piacenza non fa sconti. I ragazzi di Lorenzetti non perdono la concentrazione e continuano a macinare punti, gioco e vittorie. La Sisley, già debellata da una crisi nera, sprofonda ancora di più nella terza giornata di ritorno della regular season.
   
Treviso schiera la formazione tipo, e Piacenza risponde con Pampel al posto di Bravo. Subito aggressivo il Copra: Bjelica crea il mini-break, 3 a 1. La Sisley, però, non ci mette molto a entrare in partita: rincorre, raggiunge e supera i biancorossi. 14 a 12 per i veneti. Samuele Papi, dopo le polemiche con il patron Buzzavo, regala, almeno all’inizio, una prestazione maiuscola: 100% in attacco. E’ Treviso avanti di un set, 25 a 20.
   
La seconda frazione inizia all’insegna dell’equilibrio. 5 pari, con il 300esimo ace in carriera di Zlatanov. Sotto i fendenti in battuta di Gustavo, la Sisley scappa ancora. Il Copra sembra intorpidito: 8 a 5 per gli orogranata. Ma è un fuoco di paglia. Il cuore biancorosso pulsa, con sorpasso: 11 a 10. Treviso carambola sotto una sfilza di ace; ciliegina sulla torta, il punto numero 6500 di Zlatanov in A1. Vari set point buttati al vento, poi, l’immenso Hristo chiude: 25 a 22.
   
Nel terzo atto, ancora una volta, le compagini lottano punto a punto. Il coach piacentino Lorenzetti inserisce Boninfante al posto dell’esausto Meoni. Nessuna delle due formazioni, tuttavia, fa il break: 12 pari. Passa poco e Rak silura due battute vincenti: 16 a 13 per il Copra. Oltre alla ricezione disastrosa, a Treviso salta anche l’attacco: Piacenza passa 2 set a 1. 
   
Nel quarto set i lupi biancorossi partono forte. Dall’Olio chiama il time-out discrezionale sullo 0 a 4. La Sisley, confermando la propria sventurata inclinazione, si demoralizza. E il Copra ha vita facile. Boninfante, ancora in regia, dà spazio a tutti e nessuno delude. Treviso alza bandiera bianca: il Copra si porta a caso lo scalpo del quarto set con la firma di Marshall.

Copra Nordmeccanica Piacenza - Sisley Treviso 3-1: 20-25; 25-22; 25-20; 25-22  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento