Copra volley, finalmente la fine del tunnel

Nella nona giornata di ritorno del campionato di serie A1 la squadra di Lorenzetti batte fuori casa per 3-2 Montichiari dell’ex Berruto. Sotto di 2 set, i piacentini non si danno per vinti, conquistando con caparbietà il tie-break

Sembrava la solita storia. Sotto di 2 set, gioco inesistente, ricezione imbarazzante. Un copione riscritto troppe volte in questa parte di stagione. Poi, nella testa dei biancorossi, è scattato qualcosa. Montichiari è diventata sempre più piccola, martellata da Pampel e compagni. E il Copra, finalmente, è tornato alla vittoria in campionato.

Il racconto. Il Copra schiera Marshall - in forse fino all’ultimo - e Grassano; Lorenzetti non rischia Zlatanov, alle prese con una fastidiosa fascite. Incipit equilibrato, 4-4: da segnare un ace di Pampel e una splendida messa a terra di Gavotto. Ma Montichiari se ne va: Horstink e, ancora una volta, l’opposto cuneese tracciano un bel solco: 15-11. Il primo set point è spazzato via da una battuta vincente di Boninfante. Fuoco di paglia, perché Rauwerdink incrocia una schiacciata tremenda: 25-22 per i bresciani. In attacco, 57% per Montichiari, 52% per Piacenza; 80% e 71%, rispettivamente, in ricezione.

Si parte in salita, come, purtroppo, troppo spesso in questo periodo. Nella seconda frazione 6 pari: Rauwerdink furoreggia, 8 punti, finora, per lo schiacciatore olandese. Ace mancino di Gavotto: la sua partita è semplicemente straordinaria, best scorer. Finalmente, dopo oltre un set e mezzo, primo muro del Copra: 16-16. Ora il match è equilibrato: gli uomini di Berruto giocano meglio, ma il Copra ci mette l’anima. Proteste di Meoni su una murata fuori: l’ultimo tocco di Horstink, per i piacentini, era ovvio. Non così per l’arbitro. Il punto finale del secondo set è un’azione confusissima: batti e ribatti, palle salvate per miracolo, ma alla fine, ancora lo schiacciatore ex Sisley mette il sigillo: 25-22 “periodico”, e Montichiari è avanti per 2 set a 0.

In campo Bjelica. E sembra che il nuovo corso funzioni. Il Copra si porta avanti con un rassicurante +6: Pampel e Grassano, in questo frangente, sugli scudi. 2 ace consecutivi di Novica: gli uomini di Lorenzetti doppiano e vanno al largo, 17-8. La Gabeca cala, soprattutto in ricezione. Il terzo set è, con facilità, piacentino: 25-18.

E continua il trend. Ancora i ragazzi di Lorenzetti sul piedistallo nel quarto set. Difesa immensa di Marshall, muro imperioso di Meoni: 21 a 17. La palla del tie-break è di Pampel, che completa la rimonta: 25-22. La frazione decisiva parte con morale: 8-3 per il Copra. Punto di Grassano, +5. Falasca e Bravo - i grandi infortunati - vanno in curva con gli ultrà biancorossi. E portano bene. Montichiari è in bambola, e i lupi tornano alla vittoria. Era ora.    

Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Copra Nordmeccanica 2-3: 25-22; 25-22; 18-25; 22-25; 11-15. 
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento