Copra Volley, via libera della federazione al tesseramento di Simon

La Federazione Italiana Pallavolo ha ricevuto dalla Fivb la notifica della possibilità di tesserare l'atleta cubano Robertlandy Simon per la stagione 2012-2013. Ora Copra Elior può avviare le procedure per mettere in regola il centrale

La Federazione Italiana Pallavolo ha ricevuto dalla Federazione internazionale (Fivb) la notifica della possibilità di tesserare l'atleta cubano Robertlandy Simon per la stagione 2012-2013. L'Ufficio tesseramento federale ha informato la Copra Elior Piacenza che può avviare le procedure per mettere in regola il centrale. «Sono soddisfatto che la situazione relativa a Simon si sia positivamente risolta - ha dichiarato il presidente Carlo Magri . E' un risultato che conforta il grande lavoro diplomatico svolto dalla nostra federazione a livello internazionale per la conclusione del caso». Da mesi la società piacentina attendeva il via libera per tesserare il giocatore cubano che da quasi un anno si allena con la squadra per prepararsi all'esordio. Nei giorni scorsi il presidente del Piacenza Volley, Guido Molinaroli, aveva annunciato in una conferenza stampa l'uscita dalla pallavolo italiana della sua società per la decisione della Fivb di rinviare al 2013, e a data da definire, la possibilità di tesserare Simon.

Pallavolo, Molinaroli: «Questa è l'ultima stagione a Piacenza»

C’è tutta la squadra riunita ad ascoltare le prime parole del Presidente Guido Molinaroli: «Simon sarà in campo dalla prossima partita in casa». Da questo pomeriggio quindi è ufficiale: Simon fa parte dell’organico della Copra Elior Piacenza. Ad accogliere il numero 10 biancorosso è l’applauso caloroso del capitano Hristo Zlatanov e compagni che, primi di iniziare l’allenamento, non hanno perso occasione di assistere alla conferenza stampa. Ad annunciare il tesseramento del cubano sono il Presidente Molinaroli e Simon stesso, seduti fianco a fianco nella sala stampa del PalaBanca: «Sono contento – afferma Simon – sono qui per giocare la pallavolo. La prima partita non so come sarà: sono due anni che non gioco. Ma io sono qui per giocare, nient’altro. Speriamo che il mio debutto vada bene. Io sono pronto e darò sicuramente il massimo, sempre. Ringrazio di cuore i miei compagni per tutto quello che hanno fatto per me. Ringrazio anche i tifosi, mi sono sempre stati vicini».

Poi prosegue raccontando come è venuto a conoscenza dell’arrivo del transfer: «Questa mattina mi è arrivata un’email. Ho guardato quello che mi avevano scritto: è stata un’emozione fortissima e ho solo sperato fosse tutto effettivamente vero. Poi ho mandato un messaggio a mia mamma per avvisarla, anche lei mi è stata molto vicina in questo lungo periodo».

Gli occhi di Simon e Molinaroli sembrano parlare da soli, è grande l’entusiasmo che si respira in conferenza stampa e i sorrisi dei due protagonisti non si risparmiano. «In queste ultime settimane – sentenzia il Presidente Molinaroli - per Simon è stata messa in atto, in maniera molto corretta, una sensibilizzazione che non c’è mai stata in precedenza: Sky, Rai e giornali ne hanno parlato continuamente, era un argomento ben noto. Tutto quello che è successo è abbastanza strano ma finalmente siamo giunti a un capolinea. Sono in dovere di rinnovare i miei ringraziamenti a Mosna e Magri e devo aggiungere quelli a Arena che, come membro della FIVB ha dato il là definitivo».

Molinaroli spiega poi l’effettiva situazione del tesseramento di Simon: «Dobbiamo ancora aspettare di capire dalla Fipav quali sono i tempi tecnici per far scendere Simon in campo. Comunque ora la cosa più importante è che i problemi di tesseramento non esistono più e che Simon fa parte del nostro gruppo». A chiudere la conferenza stampa la seconda notizia positiva: «La chiusura della Società a fine stagione? Un giorno mister Monti ha detto: «Diciamo che l’amore mi sta tornando. Relativamente alla decisione presa settimana scorsa rimango sui miei passi, ma l’ingresso di Simon porta sicuramente grande entusiasmo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento