menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cremonese-Piacenza, la sfida infinita. Va in scena il "derby del Po"

E' la sfida dell'anno quella tra Cremonese e Piacenza. Una confronto che affonda le radici negli anni '30 sino a portarsi ai giorni nostri

E’ la sfida dell’anno quella tra Cremonese e Piacenza. Una confronto che affonda le radici negli anni ’30 sino a portarsi ai giorni nostri. 73 “Derby del Po” sino ad ora giocati con una certa prevalenza dei grigiorossi con  27 vittorie contro le 20 biancorosse, alcuni match rimangono nella storia come il 3-2 in rimonta all’allora Galleana nel 1992, il clamoroso 4-0 subito nella prima sfida in serie A o la recente vittoria per 1-0 allo “Zini” nel 2012. Per le statistiche il Piacenza e’ imbattuto all’ombra del torrazzo dal 5 dicembre 1993 quando la doppietta di Tentoni e le reti di Dezotti e Florjancic inflissero ai ragazzi di Cagni una delle più grosse umiliazioni della loro storia. Da allora quatto vittorie biancorosse, due pareggi ed una sola sconfitta a proprio domicilio nell’1-3 con cui la Cremonese vinse in trasferta nell’anno del ritorno in Lega Pro dei piacentini. Il ricordo più recente e dolce è quello del 29 gennaio 2012, quando in una gelido pomeriggio invernale, la velenosa e forse casuale punizione di Pani fece saltare gli assalti lombardi per una vittoria inutile ai fini della salvezza ma insperata per la forze in campo e per l’andamento del match. Da allora, sono passati 5 anni, le due squadre hanno vissuto su mondi diversi con la Cremonese alla continua ed infruttuosa caccia della serie B ed il Piacenza che dopo il fallimento e la caduta nei dilettanti è ritornato proprio quest’anno nel calcio maggiore. Un incontro, quello di domenica, che vede ancora i padroni di casa favoriti grazie ad una squadra costruita per l’alta classifica: Scappini, Stanco, Perrulli, Belingheri, Lucchini, Pesce, Moro e Porcari oltre al bomber Brighenti formano una rosa inferiore forse solo all’Alessandria; una classifica che dopo gli impacci iniziali (pareggio sofferto a Viterbo e vittorie di misura con quattro reti subite su Renate e Pro Piacenza) sembra prendere una buona piega: 13 punti, 4 vittorie consecutive, miglior attacco del campionato  (9 reti) ed una difesa che non prede reti da 240 minuti, solo l’infallibile Alessandria ha fatto meglio dei ragazzi di Tesser, chiamati a contrastare quella che sembra la squadra a destinata a dominare il girone. L’ex tecnico di Cagliari e Novara (capace di portare i piemontesi dalla C alla A) si schiera prevalentemente con un 4-3-1-2 con i centrali fisici ma non velocissimi (Lucchini e Marconi), due esterni bassi giovani e rapidi anche se non esperti (Procopio e Salviato), a centrocampo ed in attacco le vere punte di forza con il trio di mediani da serie B (Moro-Porcari e Pesce) ed una attacco che puo’ permettersi accanto all’intoccabile capocannoniere Brighenti (già 4 reti per lui) svariate soluzioni offensive tra Scappini e Stanco come punta e Perrulli-Bellingheri tra le linee. Una formazione in teoria in evidente trazione anteriore che il Piacenza e Franzini possono fermare solo aggredendo le fasce (dove i grigiorossi in fase di copertura sono battibili) ed evitando le palle giocabili per il duo offensivo che sfrutta prevalentemente il lavoro del trequartista (Perrulli o Bellingheri) ed i cross dalle fasce dei terzini. Il coefficiente di difficoltà è molto simile a quello del recente incontro contro l’Alessandria con la sostanziale differenza dovuta alla minore solidità difensiva dei cremonesi, e’ evidente tuttavia che un risultato positivo allo “Zini” passa inevitabilmente attraverso l’eliminazione di quegli errori individuali in fase difensiva commessi nell’ultimo turno.

Si rende noto che i biglietti del settore ospiti per la gara Cremonese-Piacenza di domenica 25 settembre ore 14.30, valevole per la sesta giornata del Girone A del Campionato Lega Pro, potranno essere acquistati, a partire dalle ore 16 di oggi, mercoledì 21 settembre, presso il seguente punto vendita:

"VENDILO" Via Manfredi, 78/a – PIACENZA

Per altri punti vendita visitare il sito https://www.listicket.com/ticketing/ricerca/ricercaEventi.html (si ricorda che il punto vendita in precedenza indicato presso la Tabaccheria Oricani in Via Manfredi 80 a Piacenza non è più attivo)

Curva Nord Ospiti (1000 posti): € 7,00
Tribuna Laterale Nord (200 posti): € 20,00 Intero - € 15 Ridotto (donne, over 65, ragazzi U18, diversamente abili con invalidità fino al 75%; tale ridotto è acquistabile solo in ricevitoria/botteghini) 

Si ricorda che per l'acquisto in prevendita dei biglietti del Settore Ospiti e della Tribuna Laterale Nord è obbligatorio essere possessori di Supporter Card o Tessera del Tifoso. 

E' POSSIBILE L'ACQUISTO ONLINE ALL'INDIRIZZO:

https://listicket.com/ticketing/acquisto/acquistoStep1/36174/CREMONESE-vs-PIACENZA-Lega-Pro-2016-2017

SI COMUNICA CHE PER QUESTA GARA, in seguito alle disposizioni emanate in sede di primo G.O.S. dalla Questura di Cremona, E' SOSPESO IL PROGETTO "PORTA UN AMICO" (1 tifoso con tessera può acquistare il biglietto per massimo 2 tifosi senza tessera).

Il giorno della gara, NON SARANNO VENDUTI I TAGLIANDI (di nessun settore ed indipendentemente dal possesso della Supporter Card, a tutti i residenti in Emilia Romagna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento