Da Marshall a Miori. I top ed i flop della settimana sportiva

I top ed i flop della settimana sportiva

LEONELL MARSHALL

CHI SALE

LEONELL MARSHALL:  in estate si era ridefinito un giocatore completamente diverso all’attaccante esplosivo delle prime due esperienza piacentine. I fatti lo stanno dimostrando: quasi perfetto in ricezione e pulito in attacco. Da “bomber “ spettacolare ma qualche volta non redditizio a uomo-squadra di equilibrio sia in prima che seconda linea.

MATTEO FORMENTI: la sua Assigeco espugna PalaDeAndrè di Ravenna per la quinta vittoria consecutiva in campionato. L’ala campione d’Italia con Sassari si conferma in crescita dopo il lungo stop con una prestazione convincente: 12 punti in 22 minuti con un 60% da 2ed un 67% da 3.

GABRIELE CAVALLI: gioca probabilmente a miglior partita con la maglia del Pro Piacenza. L’impegno con la Racing Roma non è dei più probanti ma lui sale in cattedra con una regia lucida e precisa. Con a fianco Pugliese a centrocampo sembra aver maggiori spazi per impostare.

RAYDEL HIERREZUELO: se Hernandez è il braccio, lui e’ la mente dell’Lpr. Giostra tutti i suoi attaccanti chiamandoli in causa al momento opportuno. Alterna palle spinte con traiettorie più veloci e sa come gestire il suo opposto nei momenti cruciali. Spettacolare quando decide di chiudere personalmente sul secondo tocco.

CHI SCENDE

JONATHAN ASPAS: ormai si è ritagliato un preciso ruolo come difensore centrale. Ha il pregio di far ripartire l’azione con qualità e sfrutta la sua esperienza ed il suo senso di piazzamento. Contro la Racing però si “imbambola” qualche volta di troppo sulla palla, errori che solo l’inconcludenza di De Sousa e Loglio non sfociano in reti avversarie. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

MIRKO MIORI:croce e delizia dei biancorossi. Alterna ottime parate a clamorose ingenuità. Come a Carrara anche ad Arezzo un’uscita sbagliata che costa i tre punti, anche se non vanno dimenticate le ottime prestazioni di Pistoia e Cremona. E’ giovane ed ha bisogno di fiducia, giocando in un ruolo in cui gli errori sono amplificati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento