menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Perugia niente baci. Per la Lpr è stop contro la Sir Safety

Troppa Sir Safety per Piacenza. Perugia supera per 3-1 la Lpr, allontanando provvisoriamente i biancorossi dalla quarta piazza, occupata proprio dagli umbri e distante 7 lunghezze, ora sesti dopo la vittoria piena di Verona su Latina

Troppa Sir Safety per Piacenza. Perugia supera per 3-1 la Lpr, allontanando provvisoriamente i biancorossi dalla quarta piazza, occupata proprio dagli umbri e distante 7 lunghezze, ora sesti dopo la vittoria piena di Verona su Latina. I piacentini hanno però avuto il merito di riuscire ad allungare un confronto che pareva segnato sul 2-1 e 16-12, vincendo il terzo set in rimonta per 25-21 (primo parziale perso nella gestione Bernardi) per merito anche della prova in prima linea di Parodi, autore non solo della consueta prestazione ordinata in difesa ma anche positiva in attacco con 5 punti e l’83% di positività. Confronto comunque equilibrato in ricezione, dove le due squadre si sono equivalse con Perugia al 28% (33% Zaytsev, 30% Bari e 8% Russel) e Piacenza al 29% (Parodi  44%, Marshall  41%,  Clevenot 32% e Papi 7%), ed in attacco dove Perugia ha avuto apporti consistenti sia dai laterali (Atanasijevic 16 punti e 68%, Zaytsev 12 e 50%) che dai centrali (Birarelli 13 e 75%, Podrascanin 11 e 89%) mentre Piacenza è riuscita ad andare in doppia cifra con i soli Hernandez (24 punti e 61%) e Clevenot (10 punti ma solo il 32%). I padroni di casa hanno creato solchi significativi in battuta con 10 aces , di cui ben 7 nel set finale, distribuiti sui 5 di Birarelli ed i 2 di Podrascanin con gli ospiti autori invece di 6 punti di cui ben 4 con Clevenot. Sostanziale equilibrio a muro con 7 blocks umbri (3 Zaytsev, 2 Birarelli), di cui ben 5 nei primi due set e 6 della Lpr (2 Hernandez) anche se, come detto, sono mancati i punti dei centrali con Birarelli-Podrascanin autori complessivamente di 24 punti a fronte dei 10 della batteria dei centrali emiliana formata da Tencati (4), Alletti (2) e Yosifov (4). Prossimi impegni ravvicinati ed impegnativi per la squadra di Giuliani, chiamata alla sfida contro Molfetta, in un match da dentro-fuori valevole per l’ottavo di finale di Coppa Italia e la visita di domenica prossima della capolista Lube Civitanova.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento