Dalla paura alla festa: la Vigor Carpaneto sfata il tabù-Fiorano (1-2)

Sotto 1-0 nella ripresa, la squadra di Mantelli pareggia su rigore con Colla e passa allo scadere con Lucci. Ora i biancazzurri sono in testa con 13 punti di vantaggio

Dalla paura alla festa. Soffre, ma può sorridere la Vigor Carpaneto 1922, che passa allo scadere sul sintetico di Fiorano festeggiando il 2-1 arrivato in extremis. Sotto di una rete a inizio ripresa, la squadra di Alberto Mantelli ha ribaltato la situazione, prima pareggiando su rigore con Colla (seconda rete consecutiva dopo quella che ha sbloccato il match di domenica scorsa contro il Salsomaggiore) e infine conquistando i tre punti grazie alla marcatura in zona Cesarini di Lucci. Per la Vigor, è arrivata la vittoria numero tredici in sedici partite, prolungando l’imbattibilità della compagnie biancazzurra, sempre più capolista del girone A di Eccellenza emiliana. Anche in questa domenica, infatti, il Carpaneto è riuscito nell’obiettivo supplementare di allungare in vetta alla classifica. Ora i punti di vantaggio diventano 13, con la seconda piazza composta da Nibbiano e Valtidone (rimontata dalla Sanmichelese, dal 2-0 al 2-2) e Folgore Rubiera (1-0 esterno sul campo della Fidentina). Le assenze pesanti di Fumasoli (squalificato) e bomber Franchi (infortunato) non hanno fermato la Vigor, che domenica chiuderà il girone d’andata ospitando la Bagnolese, mentre sette giorni dopo giocherà l’ultimo match dell’anno solare ricevendo la visita della Folgore Rubiera.

LA PARTITA – Il Fiorano inizia giocando a proprio agio sul sintetico e nei primi dieci minuti i biancorossi modenesi conquistano due calci d’angolo, senza però creare occasioni degne di nota. La prima – sempre di marca locale – arriva al 14’ con un colpo di testa di Zamble che termina di poco a lato. Il primo tempo scivola via senza grosse emozioni, con una leggera supremazia territoriale per i padroni di casa anche se Corradi non corre rischi.

Nella ripresa, il Fiorano passa in vantaggio dopo otto minuti con una conclusione dal limite di Baldoni che trova l’incrocio, trafiggendo l’incolpevole Corradi. La Vigor trova il pareggio al 69’ con un calcio di rigore trasformato da Colla e che frutta anche l’espulsione di Budriesi. A otto minuti dal termine, Mazzera non sfrutta a dovere un assist di D’Aniello, poi il centrocampista dela Vigor si fa perdonare nel primo minuto di recupero, firmando il cross capitalizzato da Lucci per il definitivo 2-1 piacentino.

FIORANO-VIGOR CARPANETO 1922 1-2

FIORANO: Bonadonna, Costa, Hajbi, Baldoni (72’ Sentieri), Saetti Baraldi, Budriesi, Tardini, Cavallini (86’ Nadiri), Zamble, Ansaloni (90’ Nicoletti), Alicchi. (A disposizione: D’Arca, Grieco, Sorbelli, Nichola). All.: Fontana

VIGOR CARPANETO 1922: Corradi, Murro, Barba, Sandrini (90’ Berishaku), Fogliazza, Alessandrini, Mazzera, Colla, Girometta, Lucci (90’+3’ Orlandi), Compiani (57’ D’Aniello). (A disposizione:Terzi, Ghidotti, Minasola, Criscuoli). All.: Mantelli

ARBITRO: Pette di Bologna (assistenti Mattia e Delvecchio di Bologna)

RETI: 53’ Baldoni (F), 69’ rig. Colla (V), 90’+1’ Lucci (V)

NOTE: Espulso al 69’ Budriesi (F), ammoniti Alessandrini, Sandrini (V).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento