Coronavirus, chiude lo sport piacentino: non si gioca in nessun impianto di città e provincia

L'ordinanza del Prefetto blocca tutte le gare, di qualunque disciplina e categoria (compresa Piacenza-Samb) del territorio. Rimangono in calendario le gare previste al di fuori della Provincia di Piacenza

Uno dei primi effetti dell’emergenza Coronavirus, oltre alla chiusura delle scuole, è stato quello di fermare tutti gli impianti sportivi della città di Piacenza e provincia, la conseguenza diretta è che lo sport locale - senza alcuna distinzione - si blocca nel weekend del 22 e 23 febbraio, dopodiché si vedrà. L’ordinanza del Prefetto dopo il vertice di ieri ha come obiettivo quello di limitare i punti di aggregazione e lo sport, per definizione, lo è. Rinviata dunque la gara di Serie C in programma al Garilli domenica pomeriggio tra Piacenza e Sambenedettese, salta anche il Fiorenzuola che avrebbe dovuto ospitare al Comunale il Lentigione e lo stesso vale per il basket di Serie B con Bakery-Jesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Leggi qui tutti gli aggiornamenti sullo sport piacentino

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio porta il coniuge trans a prostituirsi: «Arrotondiamo il bilancio familiare», denunciati

  • «Sto andando a medicare un mio amico perché è stato morso da uno squalo»: denunciato

  • Coronavirus, 33 morti a Piacenza in un giorno: è il record peggiore. Sono 314 dall'inizio dell'epidemia

  • Tamponi ed ecografia a domicilio per i sospetti Covid, quattro team medici da martedì casa per casa

  • Coronavirus, la curva rallenta ma ci sono ancora 25 morti: in tutto 447 da inizio epidemia

  • La situazione nei comuni piacentini aggiornata al 24 marzo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento