E' piacentino uno dei più forti pokeristi d'Europa: Marco Bognanni in corsa per 800mila euro

Marco Bognanni, piacentino 25enne, è tra i primi venti della finale dell'European Poker Tour a Barcellona: piatto finale un somma da 825mila euro. Male che vada porterà comunque a casa quasi 200mila euro

La manifestazione pokeristica più prestigiosa d'Europa, l'European Poker Tour, è approdata in questi giorni a Barcellona, dove dal 22 novembre scorso ben 758 giocatori si sono dati appuntamento per portare a casa la non disprezzabile somma di 825.000 euro.

I FINALISTI - Dopo il day 3, disputatosi giovedì 25 novembre, sono ben 3 gli alfieri italiani ancora in gara, si tratta di Alex Longobardi con 1.863.000 chips e di Francesco Notaro e Marco Bognanni - 25enne piacentino, abita a Gazzola - appaiati con circa 1.100.0000 chips in loro possesso. Fantastica la condotta di gara dei connazionali che si sono fatti valere anche grazie ad una calma olimpica che ha permesso loro di effettuare le scelte giuste nei momenti opportuni.

BOGNANNI E' STATO PRIMO - Longobardi, detto "il Doge", 30 anni, campano di Castellammare di Stabia vecchia conoscenza del circuito pokeristico nazionale, ha avuto una regolarità devastante per tutta la durata del torneo; molto più altalenante, invece il percorso battuto da "magic box" Marco Bognanni, che durante la giornata di ieri ha provato l'ebbrezza di occupare la prima posizione assoluta del chip count generale, proprio insieme al napoletano.

BENE ANCHE GLI ELIMINATI - Buona anche la prova degli altri azzurri andati a premio in questo torneo; a fronte di un' iscrizione pari a 5.300 euro, Rizzini, Calia e Pipino eliminati tutti intorno alla centesima posizione, ma felici con in tasca 7.500 euro di "ricompensa", Luca Cainelli 66esimo per 11.000 euro, Federico Cipollini 41esimo con 15.000 euro e Filippo Marcolini 29esimo per 17.000 euro.

IN TESTA UN TEDESCO - Il capofila dei 24 giocatori rimasti ha un nome italianissimo, Giuseppe Pantaleo, ma il suo passaporto dice Germania e oggi inizierà il day 4 con ben 2.300.000 chips, uno "stack" mostruoso per un giocatore che è arrivato a questo torneo grazie alla vittoria di un "satellite" on line del costo di pochi euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: sportmediaset.it, articolo di Andrea Borea

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento