Football, ancora uno stop per i Cinghiali Piacenza: perdono a Milano

I Cinghiali Piacenza ritornano da Milano, dopo aver affrontato i locali Rams, con una nuova sconfitta. La squadra piacentina ha subito un altro stop nel campionato Golden League

Un'azione di gioco

I Cinghiali Piacenza ritornano da Milano, dopo aver affrontato i locali Rams, con una nuova sconfitta. Complice la giornata autunnale, con un campo da gioco più simile ad una palude che ad un terreno erboso, che ha favorito errori nel possesso della palla, la squadra piacentina ha subito un altro stop nel campionato Golden League.

Come su tutti gli altri campi di gioco, anche in questo incontro prima del kickoff è stato osservato un minuto di silenzio in segno di lutto per la morte di Piermario Morosini, il giovane calciatore scomparso sul campo di gioco, unendo al suo ricordo anche tutti gli atleti prematuramente scomparsi, quali Bovolenta nella pallavolo. Il risultato finale di 34 a 0 potrebbe essere di per sé già chiaro su come si è svolto l’incontro, ma facendo una analisi della gara, si può dire che è piuttosto severo nei confronti dei giocatori piacentini, che nonostante l’esito negativo, hanno tenuto il campo fino alla fine.

Una citazione particolare per tutti i componenti della Difesa, che sebbene siano stati messi sotto pressione per tutto l’incontro, hanno dovuto capitolare nella maggioranza dei casi per episodi circostanziati. Gli arieti milanesi hanno approfittato degli errori dell’attacco piacentino, che ha provocato molti fumble, ossia l'errore commesso dal quarterback o dal possessore della palla consistente nel lasciar cadere il pallone, con il conseguente rischio di perderne il possesso qualora sia un avversario a ricoprire il fumble, ovvero a catturare la palla resa disponibile dall'errore.

Milano ha capitalizzato immediatamente il primo errore piacentino commesso nel primo quarto sulle proprie 25 yds, varcando la linea di touchdown per il 6 a 0, seguito dalla trasformazione alla mano andata a buon fine, per ulteriori 2 punti. Reagisce bene Piacenza, ma complice un intercetto effettuato dai Rams su un lancio del quarterback piacentino e riportato direttamente in touchdown, il risultato si fissa sul 14 a 0.

Nonostante il punteggio sfavorevole,l’incontro sembra avviarsi verso un recupero parziale del punteggio, perché la formazione di Attacco inizia a macinare finalmente gioco, conquistando primi down, che gli permettono di portarsi a ridosso della red zone meneghina, ma i fumble già menzionati fanno si che vengano sempre vanificati gli sforzi effettuati fino a quel momento. Il clima uggioso inviterebbe a più sicuri giochi di corsa, ma entrambi gli attacchi provano a effettuare brevi lanci; momenti di gloria per i difensori Fontanella Alessandro e Pagani Franco che riescono ad intercettare il pallone lanciato dal quarterback in maglia biancoverde. Il primo tempo si chiude con il risultato di 14 a 0 per i Rams.

Nulla da segnalare di particolare nel terzo quarto , a causa anche del campo sempre più ridotto ad un pantano, con le difese di entrambe le formazioni sempre di più sugli allori, a contrastare positivamente gli attacchi avversari ,impedendo di segnare punti. Nell’ultimo quarto di gioco i Rams però prendono il volo, con 3 azioni consecutive che portano alla realizzazione di altrettanti touchdown per il risultato finale di 34 a 0 e che mettono in ginocchio il team piacentino e la speranza di portare a casa un risultato utile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nonostante il risultato, la Defense piacentina si è ben comportata in campo, contrastando al meglio e con buona reattività le azioni degli avversari. Al contrario l’Offense, pur con tutte le attenuanti a proprio favore visto il campo di gioco al limite della praticabilità, dovrà regolare alcune pecche che si sono intraviste: il lavoro in allenamento dovrà essere sicuramente aumentato e migliorato, poiché già nell’incontro di domenica prossima i ragazzi di Zoncati e del presidente Romano, saranno messi ulteriormente alla prova da parte di quella formazione che è considerata la corazzata del campionato, i Bengals Brescia.Schermata 04-2456035 alle 12.23.15-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento