Gran galà dello sport: Piacenza premia i fratelli Cremona

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Si è chiusa la stagione sportiva 2015 e Alessandro e Massimiliano Cremona sono, ancora una volta, protagonisti e campioni indiscussi del parterre della motonautica.

Lunedi 14 dicembre, durante il Gran Gala dello Sport piacentino, i due atleti saranno premiati per gli eccellenti risultati conseguiti.

Alessandro (32 anni) col suo sorriso marcato da grinta e sicurezza, ha conquistato l'oro al Mondiale tenutosi a Traben Trabac (Germania) nella categoria O.350 e, non contento, si è aggiudicato anche l’argento al Campionato Italiano O.250.
Non da meno Massimiliano (30 anni) che, puntando dritto alla vittoria ha “virato” in testa ai suoi avversari, aggiudicandosi la Medaglia d’oro al Campionato Italiano O.250 e un argento di tutto rispetto al Mondiale di  Boretto (PC) Categoria O.250.

Alex e Max riceveranno anche il premio “FAIR PLAY”: uno speciale riconoscimento in memoria di Pino Dordoni (medaglia d'oro di atletica leggera alle Olimpiadi del 1952) per essersi prodigati senza alcuna esitazione nel salvataggio del collega russo Andrey Poniyshkin che, nel pomeriggio del 25 aprile scorso, rimase coinvolto in un incidente nel Po a San Nazzaro di Monticelli durante un allenamento. L'atleta, salvato da Alessandro che gli ha prestato i primi soccorsi, è rimasto sott'acqua per tre minuti.

Il gran Galà “Piacenza Premia lo sport” avrà luogo presso la prestigiosa location del Salone Monumentale di Palazzo Gotico di Piacenza con inizio alle 20,30.
Ad accogliere atleti e ospiti, Robert Gionelli-Presidente del Coni Point di Piacenza, Umberto Suprani - Presidente CONI Regione Emilia Romagna, Angelo Metti-Presidente Comitato Regionale FIM e autorevoli celebrità dello sport piacentino dei tempi trascorsi.

Torna su
IlPiacenza è in caricamento