menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Hernandez

Hernandez

Hierrezuelo-Hernandez: la "doppia H" che fa sognare Piacenza

Il probabile arrivo all'Lpr di due pezzi da novanta come Fernando Hernandez e Raydel Hierrezuelo lascia intravedere come la squadra biancorossa posso costruire intorno a loro un sestetto in grado di far dimenticare le ultime due annate

La “doppia H” che fa sognare Piacenza. Il probabile arrivo all’Lpr di due pezzi da novanta come Fernando  Hernandez e Raydel Hierrezuelo lascia intravedere come la squadra biancorossa posso costruire intorno a loro un sestetto in grado di far dimenticare le ultime due annate avare di soddisfazioni. Al di là delle ricorrenti voci di mercato che negli ultimi giorni si stanno sempre più intensificando soprattutto intorno agli eventuali ritorni di Lorenzetti e Marshall, è l’arrivo della più forte diagonale del campionato italiano il vero piatto forte da cui ripartire per la ricostruzione della squadra. Parliamo di due giocatori nel pieno della maturazione tecnica e fisica e capaci di portare Molfetta fino alle soglie della semifinale scudetto. Se guardiamo e le statistiche sia del campionato e dei play-off notiamo come i due giocatori siano stabilmente ai vertici delle rispettive classifiche di rendimento. L’opposto Hernandez è dietro solo ad Atanasijevic sia come punti  (450 contro 441) e sia come  attacchi vincenti (385 contro 355) e nettamente  al vertice come numero di aces (85) mentre il palleggiatore Hierrezuelo si dimostra vincente in particolare al servizio dove solo Bruno della Dhl ha avuto performance migliori. I numeri confermano come Piacenza stia per mettere le  mani su una diagonale di attacco ai vertici in Italia e tra le migliori d’Europa, già in grado nel 2010 di arrivare alla finale del Campionato del Mondo e ritrovatasi quest’anno in Puglia dando spettacolo e portando risultati sorprendenti con un mix di tecncia, fisicità e,  come tutti  giocatori caraibici sregolatezza. Hierrezuelo aveva già sorpreso la scorsa stagione quando arrivato a Molfetta a campionato in corso per sostituire Zhukouski, si era distinto come uno dei migliori registi; ora con l’arrivo del connazionale in posto 2 il suo rendimento è cresciuto esponenzialmente permettendo altresì ad Hernandez di esprimersi a livelli offensivi di assoluto valore. Con questi due probabili arrivi L’Lpr Piacenza si assicura due “top player” che al Palabanca non si vedevano dai tempi di Simon e De Cecco aprendo, di fatto, un nuovo ciclo che possa riportare i biancorossi a lottare per lo Scudetto entro un paio di stagioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nell'ultima settimana contagi in calo del 33% nel Piacentino

  • Attualità

    A Ottone una via dedicata alla Giornata della Memoria

  • Cronaca

    Covid-19, altri 83 nuovi casi e sei decessi nel Piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento