Il Copra batte ancora Perugia: giovedì il primo match point

Al PalaBanca, in gara 2 dei quarti di finale dei play-off del campionato di serie A1 di volley, il Copra vince anche la seconda sfida contro l'Rpa Luigibacchi.it Perugia: 3-1. Buona partita degli uomini di Lorenzetti, con una lieve flessione nel terzo set. Bene il ritrovato Zlatanov. Giovedì 9 aprile, al PalaEvangelisti, il Copra può chiudere i conti. Ricordate le vittime del terremoto

copra-rpa-perugiaThe show must go on. Nonostante la tragedia abruzzese, la pallavolo non si ferma. Un minuto di silenzio per ricordare le vittime del terremoto, e uno striscione dei tifosi piacentini. Ma le finali scudetto proseguono. Il Copra schianta sul 2-0 Perugia. Una partita dominata, mai in discussione, che lascia buoni presagi per gara 3.

La cronaca. Pubblico numeroso, delle grandi occasioni - tra gli spalti ci sono anche le neo-promosse "rebecchine", ben rappresentate dall'ex nazionale Paola Croce. Le formazioni sono quelle annunciate: il Copra schiera Zlatanov titolare e Perugia risponde con il bombardiere Stokr. l primo set è equilibrato. Lorenzetti gestisce al meglio il rooster, facendo ruotare tutto i suoi effettivi. Non vengono dati punti di riferimento alla squadra di Di Pinto. Bene Marshall e Hristo: l'Rpa, però, risponde con un Felizardo d'annata, con il 100% in attacco. La Luigibacchi.it, tuttavia, perde un pezzo da novanta, il libero Damiano Pippi. Si arriva ai vantaggi. Lo Sceriffo cubano impone la sua legge: su alzata del maghetto Durante lo schiacciatore biancorosso piomba come un falco dalla seconda linea e incrocia vincente. 1-0 con un parziale di 27-25. Il secondo set vede la reazione veemente degli umbri. Si gioca punto a punto, senza break. Si arriva veloci sul 16 pari. E' in questo momento che l'emilano Bjelica ricorda il suo super fondamentale: la battuta. Ace vigoroso che crea il gap, +3. A simboleggiare la "democrazia" della truppa di Lorenzetti a chiudere il secondo set ci pensa Sing Song Dunnes. 2-0 con 25-19.



Nel terzo periodo il Copra sembra addormentarsi. Perugia ne approfitta: arriva a +7. Lorenzetti cambia il palleggiatore, entra Boninfante che dà una scossa ai torpori biancorossi. I padroni di casa si rifanno sotto: -2. Intanto, sul taccuino si segnalano 10 battute sbagliate a team. Per il Copra è un fuoco di paglia: errori a raffica e Perugia accorcia le distanze. 2 set a 1 con 19-25.

Nel quarto set il sestetto biancorosso torna sui binari. Una palla dubbia scatena le furie di coach Di Pinto: l'arbitro tira fuori il cartellino giallo e il Copra ha un punto in più. Vantaggio piacentino di 7-3 che si mantiene fino alla fine. Chiude la partita un erroraccio dello stranamente impreciso Stokr: 25-19.

Copra Nordmeccanica Piacenza - Rpa Luigibacchi.it Perugia 3-1: 27-25; 25-19; 19-25; 25-19

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento