Il Copra diventa "Lpr Volley" e s'iscrive alla Superlega

Finalmente chiaro e definito il futuro della squadra di pallavolo maschile cittadina. Si chiamerà "Lpr volley". Oltre a Molinaroli in società anche Luciano e Stefano Arici della Lpr e Roberto Pighi

Dopo l’incertezza e il pessimismo degli ultimi mesi, in casa Piacenza arriva il lieto fine.
Sono numerose le novità in casa biancorossa: la prima tra tutte è che la squadra di Molinaroli farà parte delle 12 iscritte alla SuperLega per la stagione 2015/2016. E questo anche grazie all’ingresso di un nuovo socio, Roberto Pighi, che affiancherà la famiglia Arici, già nota nell’ambiente pallavolistico per l’importante contributo portato a Piacenza nella scorsa stagione. Pighi e Arici, rispettivamente nuovi Presidente Onorario-Amministratore Delegato e Consigliere Delegato, avranno a testa il 40% della Società, Molinaroli continuerà ad essere Presidente con il 20%. La squadra per la stagione 2015/2015 si chiamerà LPR Volley salvo ingresso di uno o più sponsor di peso. Nel caso LPR diventerà il secondo nome della squadra. Hristo Zlatanov, storico capitano e presente alla conferenza stampa, è il primo giocatore riconfermato direttamente dal Presidente Molinaroli. Presenti alla conferenza stampa gremita dai giornalisti e dai tifosi: il Presente Molinaroli insieme a Roberto Pighi, a Stefano e Luciano Arici, l'avvocato Zucchi e l'assessore Cisini.

Le dichiarazioni dei protagonisti: 

Guido Molinaroli (Presidente LPR Volley): “Ci troviamo qui per chiarire dopo un po’ di calvario la situazione della Società. Possiamo ufficialmente dichiarare che siamo iscritti al Campionato di SuperLega. Quello di questa stagione è un progetto nato in poco tempo, fino a giovedì scorso non conoscevo nemmeno Pighi e addirittura fino a qualche minuto fa non avevamo ancora stretto gli accordi con Arici.
La premessa è che di base c’è una fiducia reciproca perché loro non hanno ancora potuto visionare i libri della Società. Se la situazione si consolida il 40% andrà a Pighi come persona fisica, il 40% ad Arici come persona fisica e il 20% a Molinaroli come persona fisica. Sarà una Società snella con Molinaroli Presidente, Pighi Amministratore Delegato e Presidente Onorario e Arici Consiliere Delegato. LPR contribuirà con una sponsorizzazione importante e per questo motivo la squadra, per il momento, si chiamerà LPR Volley.
Se subentrerà qualche altro sponsor di peso LRP diventerà il secondo nome. Questi giorni sono stati frenetici e si è giunto ad un accordo in modo veloce ma fortunatamente ci siamo trovati subito. Questa società non è legata del tutto ai proventi degli sponsor e questo dovrebbe garantirci solidità nel futuro immediato: lasciamo alla città un gruppo solido. L’operazione di salvataggio ci ha visto agire fino all’ultimo minuti, infatti gli ultimi soldi per l’iscrizione sono stati versati questo pomeriggio. Le prospettive per la squadra di questa stagione sono di costruire una squadra dignitosa, non aspettiamoci lo Scudetto ma ricordiamoci sempre lo sforzo delle persone sedute a questo tavolo per fare in modo che Piacenza avesse un futuro per nella pallavolo maschile”.

Roberto Pighi (Presidente Onorario e Amministratore Delegato LPR Volley): “Circa due settimane fa sono stato contattato dal Sindaco che mi ha riportato la situazione del Copra. Era troppo importante per la città che questa realtà continuasse a esistere. Non abbiamo ancora potuto guardar nulla del passato della squadra, abbiamo firmato un accordo scritto tra galantuomini ma siamo aperti anche a qualunque tipo di aiuto da parte di altri imprenditori piacentini. L’obiettivo primario ora è quello di dare una continuazione alla Società, vista la salvezza giunta all’ultimo minuto è la cosa più importante”.

Stefano Arici (Consigliere Delegato LPR Volley): “Per la prima volta nella storia di LPR oltre a vestire il ruolo di sponsor cercheremo di contribuire anche all’interno della Società. I giocatori potranno fare il loro lavoro con la massima tranquillità. Come ha detto prima Molinaroli non si potrà puntare allo Scudetto ma qualcosa sicuramente si potrà ottenere. Da parte mia e di Pighi c’è a gran voglia di rischiare e puntare sul futuro di questa squadra. Ora è tutto step by step, ma credo si possa parlare e si possa lavorare anche per un progetto duraturo negli anni”.

Giorgio Cisini, assessore allo sport: “Sono emozionato in questa giornata e questa emozione è dovuta da un anno e mezzo di passione. A più riprese fra tutti i miei figli dello sport ho sempre dichiarato che il Copra era il figlio più insofferente. Devo ringraziare la famiglia Arici e Pighi, con LPR il progetto è iniziato lo scorso anno, mentre con Pighi la conoscenza è iniziata negli ultimi giorni e posso dire che è un personaggio trainante e grazie a lui siamo potuti giungere a questa conclusione. Ho riflettuto molto in questi giorni e vista l’estrema importanza dell’impianto del PalaBanca, che ospita due Società di pregio, ho immaginato che possa diventare una sorta di Juventus Stadium”.

Hristo Zlatanov: “In questo giorno sono estremamente emozionato di sentire queste parole e si sapere che Piacenza avrà un futuro. Sono stato molto onesto con le altre Società che mi avevano contattato, ho voluto aspettare fino all’ultimo e ho avuto la fortuna di assistere a questo salvataggio e di poter far ancora parte di questa famiglia”.

Paola De Micheli: "Piacenza ha trovato le forze per continuare una grande avventura"

"Piacenza giocherà un'altra stagione ai massimi livelli nel volley, non solo in campo femminile, ma anche in campo maschile con il nuovo progetto che riguarda il Biancorosso Volley. E' un bene per tutti gli sportivi piacentini, non solo quelli tifosi della pallavolo, che attraverso il coinvolgimento di nuovi soci, la società del presidente Guido Molinaroli possa continuare a calcare il parquet della serie A1". Lo afferma il Sottosegretario all'Economia Paola De Micheli, grande tifosa del volley. "Quello costruito negli ultimi anni - aggiunge - è un patrimonio fondamentale per Piacenza: la pallavolo è uno sport straordinario, intorno al quale si è creato un bellissimo movimento. Abbiamo apprezzato la grande capacità del volley di aggregare, di educare e anche di generare opportunità economiche per il territorio. Mi congratulo anche con il presidente Molinaroli, che ha davvero dimostrato una grande tenacia anche nei momenti più complicati, senza mai mollare. E' importante dunque che Piacenza abbia trovato le forze imprenditoriali per proseguire questa avventura: alla nuova società vanno i miei auguri di buon lavoro e tutta la mia passione di tifosa biancorossa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento