menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Piacenza Baseball aderisce alla franchigia di Parma

Diventa ancor più fattiva la collaborazione del Piacenza Baseball con il baseball parmense

Diventa ancor più fattiva la collaborazione del Piacenza Baseball con il baseball parmense. Dopo l’accordo stretto recentemente con il Parma 2001 per l’allestimento congiunto di una squadra da schierare già nel 2016 nel Campionato Little League Cadetti U16, ecco arrivare l’annuncio ufficiale dell’entrata nella Franchigia Parma che più specificatamente si concretizza nell’iscrizione al Campionato di categoria di una formazione U21. La filosofia della Franchigia porterà ad una collaborazione a diversi livelli tra le Società aderenti nell’auspicio di creare così maggiori opportunità di crescita. Fanno parte della franchigia, attiva ormai da quasi dieci anni, diverse Società di Parma e Provincia oltre a Conegliano, Palladio Vicenza e Carpi. Il progetto nella sua complessità è per ora unico in Italia e sposa uno schema operativo proprio da sempre delle realtà professionistiche americane. Facendo ovviamente le debite proporzioni, si prefigge di mettere insieme individualità emergenti provenienti da territori diversi con l’intento di migliorarne e valorizzarne le doti sia fisiche che morali. Del resto Piacenza è stata una delle prime piazze a credere fermamente in progetti di questo genere e ne sono la prova lampante i successi riportati nel 2012 e nel 2013, quando fu la Federazione stessa a lanciare ai massimi livelli l’interscambio di atleti  tra squadre diverse facenti però parte di un’unica franchigia. Nell’Italian Baseball League in franchigia con Godo (RA) prima e Reggio Emilia poi si raggiunsero rispettivamente una finale ed uno Scudetto in Seconda Divisione valorizzando numerosi atleti. Se a livello federale il progetto ha subito dei rallentamenti, peraltro poco condivisi non solo in casa piacentina, alle nostre latitudini la mentalità è rimasta la stessa ed ecco concretizzarsi così l’importante collaborazione con Parma. Oltre a squadre proprie nei Ragazzi U12 ed Allievi U14, e come detto ad una formazione mista con Parma 2001 nei Cadetti U16, il Piacenza fornirà otto atleti U21 alla Franchigia ducale: Andrea Gambini (classe 2000), Corrado Bosi, Eugenio Lambri, Simone Minoia, Gabriel Molina e Alberto Naccarella (classi 1999), Andrea Bongiorni e Luca Torti (classe 1998). Parallelamente al Campionato la Franchigia promuoverà altre iniziative come Clinic mirati nei diversi ruoli tenuti da tecnici di alto livello, partecipazione in estate a tornei di qualità anche internazionali. Le partite casalinghe verranno disputate sul diamante di Colorno ed il campionato inizierà mercoledì 13 aprile ma prima sono previsti un paio di raduni collegiali e la partecipazione ad un torneo nel week-end pasquale. L’impegno U21 infrasettimanale consentirà ai ragazzi di essere disponibili per eventuali convocazioni nella squadra maggiore del Piacenza che anche quest’anno partecipare alla Serie C. L’impegno del Piacenza in questo progetto è indice importante della maturità raggiunta dal baseball piacentino e individua ormai come una vera e propria missione la valorizzazione del settore giovanile.    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento