Il Piacenza spreca l'impossibile e rischia di perdere con l'Olbia. Corradi acciuffa il pareggio al 90'

I biancorossi fanno la partita buttando via una dozzina di palle gol, vanno sotto nel primo tempo e riescono a strappare un punto solamente nel finale con Corradi che firma l'1-1

San Corradi. E aggiungiamo: per fortuna che quel pallone al 90’ è caduto sui suoi piedi, cannonata di controbalzo e 1-1 perché, fino a quel momento, il Piacenza aveva dato vita al festival dello spreco.
Dicendola fino in fondo il pareggio contro l’Olbia rimane il minimo sindacale, non è un punto guadagnato ma sono due persi. Al triplice fischio il Piacenza conta la bellezza di dieci nitide palle gol sprecate - un paio da Babbi sono clamorose -, due pali (con Visconti e Bruzzone) e almeno una quindicina di occasioni in cui si poteva e si doveva fare meglio.

Leggi qui il commento completo della partita

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento