Il Piacenza strappa un punto sul campo dell'Albinoleffe, con un gran primo tempo e un pizzico di fortuna nel finale

Termina 1-1 la sfida tra i biancorossi, avanti con Ballarini nei primi 45', e i lombardi che trovano il pareggio con Canestrelli. Nel finale Piccoli ha la palla del sorpasso ma la spreca. La squadra risponde alle critiche dei giorni scorsi con una bella prova

A differenza di quello ottenuto sabato scorso, il pareggio che il Piacenza strappa contro l’Albinoleffe va archiviato alla voce “buon punto” perché comunque muove la classifica - non troppo, visto che Olbia e Pistoiese vincono - e soprattutto perché, se si cercavano risposte, sono arrivate, in un senso o nell’altro.
Da un lato il Piacenza ha dimostrato una bella reazione dopo le ultime 72 ore piuttosto turbolente, con una prova fatta di spirito e voglia di vincere, un primo tempo finalmente da “Serie C” giocato in modo ordinato, lasciando magari l’iniziativa agli avversari ma colpendo in ripartenza con pochi concetti e chiari. Il vantaggio di Ballarini nei primi 45’ di gioco nasce da un’azione decisamente bella e in generale tutta la prova è positiva.

Leggi qui il commento completo della partita

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento