Il Pro Piacenza passeggia sulla Racing Roma. Facile 3-0 per i rossoneri

Una netta vittoria per 3-0 quella del Pro Piacenza contro la modesta Racing Roma che permette ai rossoneri di allontanarsi dalla zona play-out in un match controllato dai padroni di casa agevolati dagli errori difensivi dei capitolini

Fonte Pro Piacenza/Facebook

Una netta vittoria per 3-0 quella del Pro Piacenza contro la modesta Racing Roma che permette ai rossoneri di allontanarsi dalla zona play-out in un match controllato dai padroni di casa agevolati dagli errori difensivi dei capitolini. Pea si affida in avvio alla stessa formazione che ha espugnato il campo della Lupa Roma, mentre Giannichedda sceglie Loglio a fianco di De Sousa con Massimo dirottato in panchina per Shahinas esterno sinistro di centrocampo, per una formazione senz'altro spregiudicata con Maestrelli interno di centrocampo e Selvaggio esterno destro.

Primi minuti che si sviluppano con i rossoneri maggiormente intraprendenti sull'out mancino di Sane. Al 5° e' Rossini che su cross di Pugliese dalla destra non riesce a trovare di testa lo specchio della porta; al 10° lancio illuminante di Cavalli per Bazzoffia che in piena area calcia malamente a lato. La Racing Roma nei primi minuti rimane nella propria metà campo affidandosi alle iniziative personali del duo De Sousa-Loglio.Al 18° punizione insidiosa di Cavalli che da 25 metri sfiora il palo di Savelloni; al 21° clamorosa occasione per gli ospiti con Loglio che ruba palla ad Aspas e puo' involarsi due contro uno contro la difesa scoperta del Pro, il diagonale dell'attaccate scivola a lato con in mezzo De Sousa liberissimo in area. Il pericolo causato fa uscire dal guscio gli ospiti che prendono coraggio innalzando la diga di centrocampo trovando al 28° una nuova occasione da rete grazie ad Aspas che perde ancora palla in area e Loglio che stavolta imbecca De Sousa che calcio di sinistro alto; al 36° cross dalla destra di Cardin e Pesenti viene travolto dal portiere in uscita, rigore ed ammonizione con lo stesso centravanti che trasforma per l' 1-0. 

Primo quarantacinque di gioco con una complessiva supremazia territoriale del Pro ma con una Racing attenta a sfruttare le incertezze evidenti in fase di disimpegno dei locali. Ripresa senza sostituzioni iniziali ad eccetto del cambio di Savelloni per Lazzari il quale tre minuti dopo compie l'incredibile rimettendo in gioco un colpo di testa di Bini destinanto al fallo di fondo e consegnando di fatto la palla a Rossini per il più elementare dei raddoppi. Poco dopo Macellari sbaglia l'anticpo su Pesenti il quale si invola sulla sinistra centrando per il 3-0 di Bazzoffia. E' il 52° e Giannichedda corre ai ripari con il vivace Taviani al posto di Loglio avanzando l'albanese Shahinas per un 3-4-1-2 che non comporterà però particolari problemi per Fumagalli. Gli ingressi di Calandra, Ferrara e Musetti hanno il solo compito di concedere la giusta passerella a Bini, Pesenti e Bazzoffia per il più facile dei 3-0

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento