menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Pro Piacenza regala un tempo al Livorno. All'Ardenza finisce 3-1

ll Pro Piacenza non riesce ad arginare la forza del Livorno che in casa ha un ritmo da squadra di vertice. Una sconfitta per 3-1 figlia di un primo tempo sciagurato

ll Pro Piacenza non riesce ad arginare la forza del Livorno che in casa ha un ritmo da squadra di vertice; una sconfitta per 3-1 figlia di un primo tempo sciagurato nel quale nulla e' riuscito ai rossoneri , totalmente impreparati ad affrontare le avvolgenti manovre amaranto. Pea si affida ancora alla coppia Bazzoffia-Pesenti per cementare l'ottimo momento di forma che vede i rossoneri imbattuti da quattro turni con 10 punti portati a casa; unica novità l'impiego di Calandra sul centro-destra di difesa in luogo dello squalificato Sall. Anche per Foscarini occasione per continuare la serie positiva di quattro turni con le briciole lasciate agli ospiti nella sei uscite all'Ardenza; assenti Venitucci, Maritato , Giandonato e Vantaggiato i labronici amaranto di schierano con un 3-5-2 con Ferchichi a centrocampo insieme a Marchi e Luci, dietro alla coppia Cellini-Murilo. Al 7° è la punizione insidiosa di Aspas a scaldare i guanti del portiere di casa Mazzoni a cui segue poco dopo un colpo di testa su angolo dello stesso spagnolo ben neutralizzato dall'estremo difensore; al 14° la splendida azione personale dell'ex biancorosso Marchi che penetra centralmente e con un gran tiro da 20 metri fredda Fumagalli che cerca inutilmente di schiaffeggiare la palla sul palo per l'1-0 amaranto che sblocca un incontro sino a quel momento equilibrato e con il Livorno che aveva maggiormente spinto sulla fascia destra grazie al lavoro di Luci e dello stesso Marchi. Poco dopo (18°) il Livorno sfiora il raddoppio con Cellini che si allarga abilmente entrando in area dalla destra e calciano in diagonale a fil di lato; il raddoppio e' nell'aria con il palo del brasiliano Murilo con un tiro da fuori, sugli sviluppi Lambrughi e' lesto a rimettere al centro per la deviazione vincente di Cellini. Il Pro non sembra pervenuto e Ferchichi sfiora la terza rete al minuto 23 con Ferchichi che dal centro dell'area raccoglie un servizio di Jelenic, impegnando Fumagalli. Al 28° sempre dalla destra Jelenic punta Sane e lascia partire un diagonale radente che nessun compagno riesce ad intercettare per il tap-in vincente;al quarantesimo cerca il raddoppio personale Marchi che dal dischetto in equilibrio precario calcia alto dopo una bella azione mancina di Lambrughi. Primo tempo che si chiude senza ulteriori emozioni con un Livorno chiaramente superiore ed un Pro Piacenza incapace di arginare a centrocampo la manovra amaranto, brava con gli inserimenti dei centrocampisti ad allargare la difesa rossonera. La ripresa si apre con la sorpresa della rete del Pro con Bazzoffia dimenticato al limite dell'area di rigore dalla difesa toscana  e lesto a superare in uscita Mazzoni, passano pochi istanti e lo stesso attaccante ex- Pontedera sfiora il clamoroso pareggio in una azione fotocopia, stavolta il suo interno destro e'  impreciso e termina a lato; black-out del Livorno in avvio di secondo tempo: Mazzoni esce a valanga su Bazzoffia e Rossini vede respinto il suo tiro a colpo sicuro da Luci sulla linea di porta. Al 59° Murilo ristabilisce le distanze: punizione dalla destra, torre di Borghese per il brasiliano che dal centro dell'area sigla la sua quarta rete stagionale; nel frattempo il Livorno si era maggiormente coperto passando al 4-4-2 con Morelli al posto di Ferchichi a cui pochi minuti dopo risponde Pea inserendo Musetti  per Rossini e Martinez per Bazzoffia per un più spavaldo 3-4-1-2. Al  75° calcio d'angolo di Cavalli e Pesenti che si libera di Gasbarro ma calcia alto da pochi metri, dieci minuti dopo incredibile errore di Cellini che liberato da uno sciagurato passaggio all'indietro dei rossoneri, non riesce a calciare verso la porta ospite; allo scadere è sempre Cellini a colpire il palo sulla destra di Fumagalli per lo sfumato 4-1 finale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento