La Bakery Piacenza attende la Rekico Faenza, il prepartita con Diego Banti e coach Furio Steffè

Otto vittorie nelle ultime nove uscite, sono il cammino della Bakery Piacenza che sabato sera affronterà Faenza tra la mura amiche, per chiudere il girone d'andata nel migliore dei modi

Otto vittorie nelle ultime nove uscite, sono il cammino della Bakery Piacenza che sabato sera al Pala Franzanti affronterà Faenza tra la mura amiche, per chiudere il girone d'andata nel migliore dei modi. Prima però, coach Steffè  torna per un attimo sulla vittoriosa trasferta sarda. "E' stata la classica partita post feste di Natale, e noi siamo partiti male" - dice il condottiero biancorosso - "Eravamo ancora impanettonati e abbiamo sofferto l'energia di Sestu. Poi però, abbiamo reagito bene e siamo riusciti a vincere". Importantissimo è stato l'apporto di Giacomo Sanguinetti, con 25 punti. "Sì, Jack ci ha dato una grossa mano, non solo con i canestri, ma anche con alcune giocate importanti. Poi il coach dei biancorossi si sposta verso la lotta playoff: "La lotta per guadagnarsi i playoff sarà molto dura, noi dobbiamo ancora migliorare e vincere queste partite, indubbiamente ci aiuta parecchio. Sabato avremo Faenza che è la sorpresa del campionato, e quindi ci aspettiamo una partita molto difficile, anche se la stiamo preparando al meglio". Prima di concentrarsi sull'impegno di sabato sera, torna sulla trasferta anche Diego Banti, autore di 22 punti con 7 rimbalzi. "Mercoledì era fondamentale vincere,sia perchè la trasferta era ostica, sia per dare continuità alla nostra crescita" -spiega il centro-. "Sono contento della mia prestazione. Cerco sempre di ricambiare la fiducia dei compagni e anche dell'allenatore, ogni volta che scendo in campo. Poi il numero 15 biancorosso proietta le sue attenzioni verso l'impegno di sabato. "Sabato contro Faenza sarà una partita molto difficile. Loro sono la sorpresa di questa prima parte di stagione, e dopo la sconfitta contro Alto Sebino saranno ancora più agguerriti, quindi starà a noi prepararci al meglio".

Il centro ex Biella, ad una giornata dalla fine del girone, tira le somme di questa prima parte di stagione. "Il bilancio non può che essere positivo. Ad inizio abbiamo incontrato alcune difficoltà, ma era prevedibile perchè sia buona parte dei giocatori che l'allenatore erano nuovi, e ci abbiamo messo un pò di tempo ad assimilare tutto quello che ci chiedeva. Comunque siamo in linea con le nostre attese ed ora dobbiamo dare il massimo per rimanere dove siamo e raggiungere i playoff"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento