La Lpr festeggia il nuovo sponsor Siderpighi

New entry nella grande famiglia della LPR Piacenza: è stato presentato questa mattina il nuovo sponsor che nella prossima stagione accompagnerà i biancorossi sui campi italiani ed europei

New entry nella grande famiglia della LPR Piacenza: è stato presentato questa mattina il nuovo sponsor che nella prossima stagione accompagnerà i biancorossi sui campi italiani ed europei. Sarà Siderpighi, azienda leader nel panorama internazionale per la commercializzazione di tubi in acciaio, il nuovo importante sponsor che nella stagione 2016/17 presenzierà in maniera massiccia all’interno del PalaBanca ma soprattutto capeggerà sulle divise da gara dei liberi. Saranno Manià e Papi ad avere l’onore di indossare le maglie studiate e personalizzate, in esclusiva, dal logo e dai colori della Siderpighi. “Siamo già presenti nello sport piacentino in vari livelli – sottolinea Francesco Pighi, AD Siderpighi SPA – e da ora anche nel volley. Siamo fortemente legati al territorio e per questo motivo cerchiamo di supportare anche lo sport locale. Con questo ingresso puntiamo a condividere il progetto biancorosso della LPR e a raggiungere risultati importanti”. La Siderpighi, fondata nel 1955, vanta oggi un'esperienza consolidata e una particolare attenzione alle innovazioni di prodotto e di processo che la proiettano sul mercato italiano e internazionale nel settore siderurgico.

“Sono emozionato, questa è l’azienda in cui ho iniziato a lavorare nel lontano 1979 – prosegue Roberto Pighi, Presidente e AD LPR Piacenza – La Siderpighi è stata creata da mio nonno negli anni ’30 e il suo ingresso come sponsor della LPR per me è un grande onore anche se oggi non possiedo nessuna quota all’interno del gruppo; poter avere i miei fratelli come co-sponsor sulle maglie dei due liberi e all’interno del PalaBanca è una grandissima soddisfazione e, per questo, voglio ringraziarli”.
La Siderpighi si è progressivamente affermata come primario distributore europeo di tubi in acciaio saldato e senza saldatura, per impieghi nel settore meccanico e offshore, nella carpenteria media pesante e per applicazioni in strutture civili e industriali.
Siderpighi S.p.A., presente sul mercato da circa sessant'anni, opera su un’area commerciale ed industriale di 55.000 mq di cui 12.000 mq coperti.

Grazie ad uno stock medio di 15.000 ton. di tubi senza saldatura laminati a caldo,  10.000 ton. di tubi saldati longitudinali, alla disponibilità in tempo reale dei prodotti pronti in magazzino e un ufficio commerciale di altissima professionalità ed esperienza, Siderpighi si è affermata come partner fondamentale per soddisfare le più esigenti necessità di mercato.
L’azienda commercializza sia in Italia che all'estero, principalmente in Europa e nel Nord Africa, per impieghi nel settore meccanico, offshore, carpenteria media pesante e per strutture civili ed industriali.
A concludere la conferenza stampa Gabriele Cottarelli, direttore sportivo LPR Piacenza: “Partiamo per questa avventura con 7 giocatori nuovi, 7 perché considero anche Papi un nuovo atleta visto il ruolo rinnovato che ricoprirà a partire da questo Campionato. Samuele è un grande giocatore e oltre all’impegno del nuovo ruolo, in quest’ultimo periodo a causa di vari inconvenienti stia giocando molto bene anche come posto 4. Fortunatamente Manià ha recuperato a pieno l’infortunio dello scorso anno, Papi nella nuova veste da libero mi ha fortemente emozionato: Con questa coppia la LPR sarà coperta molto bene in seconda linea, questo duo darà alla squadra e al nuovo nuovo sponsor grande solidità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento