La Virtus Pontedellolio sbanca Fiorenzuola ai supplementari

Basket, Prima Divisione. Partita molto tirata tra i bianconeri e i valdardesi: la spunta Pontedell’Olio al rush finale

La Virtus Pontedellolio, con qualche patema, porta a casa ancora una volta i due punti nel campionato di Prima Divisione, che si sta dimostrando in questa edizione aperto ed avvincente. La sfida con il Basket Club Valdarda, per tutto il match, è un testa a testa in cui nessuno vuol lasciare scappare l’avversario. Già nelle prime azioni si intuisce che saranno le difese delle due squadre a dettare legge. La Virtus in apertura sfrutta l’atletismo di Moglia, mentre i padroni di casa tendono nella fase offensiva a caricare di responsabilità l’accoppiata Mezzadri-Nonni, in grado di mettere a referto 35 punti dei 50 totali di squadra. Il punteggio alla pausa di metà partita è d’altri tempi: 16 a 17 per gli ospiti. Nella ripresa la Virtus spreca diverse occasioni per portarsi avanti e il Basket Club Valdarda rimane costantemente in partita. Le due squadre se la giocano testa a testa fino alla fine. La Virtus sembra aver ormai mancato l'appuntamento con la vittoria quando, nei momenti di maggiore difficoltà, pesca sempre dal cilindro le conclusioni dalla distanza che le permettono di pareggiare i conti e avere l’ultimo tiro, che però non viene concretizzato: si va così ai supplementari, con il punteggio fermo sul 44 pari. La maggiore freschezza dei giocatori di Pontedellolio - su tutti la lucidità del play Leggi e della guardia Gregori - emerge però nell’overtime: la Virtus s’invola verso la vittoria e rimane così sola al comando del campionato con una sola sconfitta.

Bk Club Valdarda 50

Virtus Pontedellolio 55

(12-10, 16-17, 25-28, 44-44)

Valdarda: Avanzi 2, Rocca 1, Bocchi 5, Mezzadri 23, Pisanu, Paini 2, Topalovic 2, Macchetti 3, Binelli, Nonni 12. All.re Piero Mellone

Virtus: Gregori 3, Leggi 12, Bacigalupi 7, Busa, Paraboschi 3, Gagliano 5, Ponzi 5, Ferrari 5, Moglia 11, Petkovski 3. All.re Alessandro Mambretti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento