Lega Pro; il punto. Cade la Cremonese: è bagarre in zona play-off

Diciassettesimo turno di Lega Pro incentrato sullo stop della Cremonese a Lucca, ne approfitta l’Arezzo vincente a Prato mentre l’Alessandria viene fermata sul pari dal Renate

Diciassettesimo turno di Lega Pro incentrato sullo stop della Cremonese a Lucca, ne approfitta l’Arezzo vincente a Prato mentre l’Alessandria viene fermata sul pari dal Renate. Sono ben 5 le vittorie in trasferta ed una sola affermazione interna, 25 reti segnate di cui 10 dalle squadre ospitanti e 15 da quelle ospitate. Pareggio ricco di reti quello tra Livorno e Piacenza, alla doppietta di Franchi rispondono Maritato e Cellini per una divisione della posta che rallenta la rincorsa labronica al duo di testa; terza vittoria in trasferta per il Como che si issa al quinto posto in classifica, la rete di Bertani condanna la Lupa Roma alla quinta sconfitta interna. La doppietta di Varano e la rete di Rovini consentono alla Pistoiese di espugnare Olbia infliggendo alla squadra di Mignani la terza sconfitta sull’isola, per gli arancioni la zona play-off è più vicina; secondo pareggio per il Pro Piacenza in casa contro la Giana Erminio, a Perna segue il pareggio di Musetti per l’ottava divisione della posta della squadra di Albè. Importante vittoria del Tuttocuoio in chiave salvezza sul campo della Racing Roma: al vantaggio iniziale di Maestrelli seguono le reti neroverdi nel finale di Imbrenda e Bachini per la terza vittoria in trasferta dei ragazzi di Fiasconi; tutto nel primo tempo tra Pontedera e Carrarese con le reti Marsili, Kabashi, Di Santo e Miracoli per un 2-2 finale che consente ai granata di Indiani di proseguire la rimonta in classifica. Torna a vincere in trasferta l’Arezzo che supera il Prato in rimonta con la doppietta di Moscardelli dopo l’illusorio vantaggio di Moncini, per gli aretini è il secondo successo in trasferta; è imbattibile in casa il Renate che ferma sull’1-1 la capolista Alessandria: Teso spaventa i grigi prima del pareggio degli ospiti con Cazzola. Marotta in apertura permette al Siena di vincere a Viterbo e di far saltare la panchina di Cornacchini, per i laziali è la sesta sconfitta stagionale che vale l’uscita dalle prime dieci; terza vittoria consecutiva per la Lucchese che grazie a bomber Forte allontana la Cremonese dal primo posto in classifica, per i toscani c’e’ la quinta piazza. In graduatoria cannonieri comanda sempre Gonzalez con 13 , tallonato a quota 12 da Forte, terzo posto per Bocalon a 10 e quarto per Brighenti a 9. Match più seguito quello dell’Armando Picchi di Livorno con 3848 spettatori, mentre spalti deserti per Pro-Piacenza-Giana con 100 spettatori e Racing-Tuttucuoio con 150. Prossimo turno con match clou tra Cremonese (36)- Livorno (30) e tra Como (27) e Renate (25).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

  • Animale sulla strada, si ribalta con l'auto in un campo: ferito

Torna su
IlPiacenza è in caricamento