Lega Pro, la corsa alla salvezza. Pro Piacenza padrone del suo futuro

E’ un Pro Piacenza ormai padrone del suo destino nella volata per la salvezza diretta. Nonostante le troppe occasioni sprecate ed i punti persi in casa i rossoneri si trovano ad un passo dal loro obiettivo stagionale, la permanenza in Lega Pro senza passare per i play-out

E’ un Pro Piacenza ormai padrone del suo destino nella volata per la salvezza diretta. Nonostante le troppe occasioni sprecate ed i punti persi in casa i rossoneri si trovano ad un passo dal loro obiettivo stagionale, la permanenza in Lega Pro senza passare per i play-out. Il rammarico per i ragazzi di Viali è legato al fatto che puntualmente si sono inceppati al Garilli proprio quando potevano capitalizzare l’ottimo rendimento esterno: per ben tre volte in questo campionato hanno pareggiato scontri diretti interni dopo importanti vittorie fuori casa; Renate, Albinoleffe e Mantova sono state tappe importanti che hanno frenato il cammino dei rossoneri,i quali hanno ora tre fondamentali incontri per chiudere anzitempo la stagione in maniera positiva. Considerando il vantaggio negli scontri diretti sia con Giana, Renate Cuneo, i rossoneri hanno il duplice vantaggio di poter permettersi di arrivare a pari punti con le predette formazioni, in attesa dell’incontro finale di Lumezzane, nel quale il Pro potrebbe presentarsi con due risultati a disposizione. Ecco il dettaglio della “volata” salvezza, 5 contendenti per tre posti in paradiso.

GIANA 38: con due vittorie nelle ultime tre uscite la formazione di Albè è in pole position per la salvezza. Ha tuttavia il calendario maggiormente impegnativo con la trasferte di Padova (ultima spiaggia play-off) e Pordenone (in lotta per il secondo posto). In mezzo l’abbordabile impegno con una Feralpi reduce da 5 sconfitte nelle ultime 6 uscite. Punti Stimati: 42

RENATE 36: impegno difficile contro il Bassano in casa a cui farà seguito un vero e proprio spareggio a Cuneo. Se riuscirà fare bottino pieno in uno dei due incontri potrà festeggiare la salvezza diretta nello scontata vittoria casalinga contro la Pro Patria. Punti stimati: 40

PRO PIACENZA 36: ha il vantaggio degli scontri diretti permette ai rossoneri un ulteriore vantaggio in caso di arrivo a pari punti. Due scontri diretti a Mantova (già ai play-out) e Lumezzane, nel mezzo lo scontro interno con il demotiva Sud Tirol, impegno, quest’ultimo, determinante per la salvezza. Punti stimati: 41

LUMEZZANE 36: tre vittorie in casa nelle ultime quattro partite ed un calendario tra i piu’ abbordabili con Pavia a domicilio (in piena crisi) e Albinoleffe in trasferta. L’impressione è che probabilmente si giocherà il tutto per tutto nella sfida finale con il Pro Piacenza. Punti stimati: 41

CUNEO 33 : sei sconfitte consecutive in trasferta per la squadra di Fraschetti che si trova ad affrontare Pordenone e Cremonese in casa e Renate in trasferta. E’ la squadra più vicina ai play-out, per evitarli dovrebbe fare en-plein di vittorie. Punti Stimati: 38.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento