Lupa, una botta e via. Col Real Panaro basta un gol di Arena

I biancorossi dominano con l'ultima in classifica, ma il pallone entra una sola volta. Basta e avanza: vittoria e primato solitario grazie alla sconfitta della Correggese col Rolo

Un tiro in porta della Lupa

Una botta e via. La Lupa vince 1-0 col Real Panaro nella partita più inutile della storia dell'Eccellenza. Per capirci: il Real (Panaro) fa notizia quando passa la metacampo, non riesce a fare due passaggi di fila e non tira mai in porta (non è vero, un tiro lo fa, ma finisce comodo tra le braccia di Bissolotti). La Lupa va in vantaggio, poi controlla la situazione e porta a casa facilmente i tre punti. Poca spesa, molto Arena. Decide un gol del centravanti al 23' del primo tempo. Seguono una decina di buone occasioni, compresi un palo di Valla e un rigore netto non concesso dall'arbitro. Insomma, al Garilli non c'è partita e se il Real Panaro è ultimo con un punto un motivo ci sarà. L'unico giocatore di categoria, l'attaccante Amadei, chissà perché entra a dieci minuti dalla fine. Allora il tecnico della Lupa, William Viali, può fare un po' di turn over: dentro Valla e Minasola - un ragazzino classe 1996 che fa divertire i tifosi con un paio di cose molto interessanti - e fuori Volpe, Commisso e Franzese. Non c'è problema, perché la Lupa è nettamente più forte degli avversari.

Unica nota negativa, se proprio vogliamo, è che partite del genere vanno chiuse molto prima onde evitare possibili fregature. Per il resto va benissimo così: vittoria e primato solitario, dato che la Correggese perde col Rolo. Yeah. Prima occasione al 9': angolo di Passera, Tignonsini va a botta sicura ma un difensore che passa di lì per caso devia sopra la traversa. Altro calcio piazzato per la Lupa intorno al 15', ma stavolta è uno schema bruttissimo e il tiro di Arena finisce alto. La difesa del Real Panaro va col liscio, Fumasoli s'infila sulla destra e mette in mezzo. C'è Arena. Coordinazione, destro. Fuori. Ci sono momenti in cui occorre sbloccare la partita per non avere problemi. La Lupa dovrebbe farlo subito, adesso, perché i modenesi non vanno oltre un catenaccio vecchia scuola. Tutti dietro e poi vediamo. Allora ci pensa Arena, che si allarga e riceve palla da Fumasoli. Una botta e via. Gol. Lupa in vantaggio. Segue un quarto d'ora di noia, poi Passera decide di calciare in porta. Così, per vivacizzare un po' la situazione. Ferrari mette in angolo. Ci sono momenti in cui sarebbe meglio segnare il secondo gol per evitare sorprese. Ci prova ancora Arena, ma il suo colpo di testa è innocuo. Intervallo.

Inizia la ripresa e Valla prende il palo. Poi ci prova il ragazzino, Minasola, che mette sull'esterno della rete dalla sinistra. Minasola è un bel soggetto: al 12' si beve un paio di difensori e serve Arena, palla in mezzo per Valla che svirgola in scivolata. Il Real Panaro non la vede mai, non riesce a fare due passaggi consecutivi e non fa uno straccio di tiro in porta, ma la Lupa non riesce a raddoppiare. Arena di testa: fuori. Poi c'è una punizione interessante. Tira Franzese (entrato al posto di Valla) ma il pallone finisce dritto tra le mani di Ferrari. C'è anche un rigore nettissimo per la Lupa (fallo di mano) che l'arbitro non concede. Al 33' il Real Panaro passa la metacampo - e già questa una notizia - e conquista addirittura una punizione. Un piccolo gufetto con la cuffia della Nike si gira verso il padre e la tira: "T'immagini se prendiamo gol?". Mentre il padre lo zittisce, Reggiani tira verso Bissolotti, ma il pallone finisce alto. La Lupa continua ad attaccare, nei minuti di recupero Minasola ha un paio di occasioni ma la palla non entra più. Finisce 1-0. Basta e avanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LUPA PIACENZA-REAL PANARO 1-0 
LUPA PIACENZA: Bissolotti, Cavicchia, Passera, Fumasoli, Tognassi, Tignonsini, Valla (21' st Franzese), Orlandini, Arena (39' st Lucev), Serio, Minasola (Bosi, Malvicini, Sicuro, Commisso, Bassi). All.: Viali.
REAL PANARO: Ferrari, Salami, Grosoli, Frezza (34 st Frezza'), Bellei, Boni, Fregni (9' st Biffaro), Reggiani, Ganzerla, Tripepi, Bosco (Olivetti, Minin, Cangemi, Cassano, D'Elia). All.: Schillaci. ARBITRO: Santoni di Cesena (Poli, Gamberoni). MARCATORI: 23' Arena. NOTE: ammonito Tignonsini (L). Spettatori 1.319.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento