Nino Bixio: Giacomo Carini si qualifica per i campionati italiani di nuoto di Riccione

A Desenzano e Milano si è disputata la seconda parte dei campionati regionali di categoria dei nuoto. La Nino Bixio si è presentata con 6 nuotatori e tra questi Giacomo Carini si è aggiudicato la qualificazione per i campionati italiani che si svolgeranno a Riccione

A Desenzano e a Milano si è disputata la seconda  parte dei campionati regionali di categoria,ultima manifestazone in calendario valida per ottenere il pass per i campionati italiani. La Nino Bixio ha partecipato con quattro maschi nelle gareindividuali maschili,e con due atlete  e  le staffette 4 x 100 mista e 4 x 100 stile libero nelle categorie ragazzi e juniores nel settore feminile. Per ora parlare di podi è ancora prematuro, ma i progressi mostrati da moltidei giovani atleti della Nino lasciano ben sperare per un futuro non troppo lontano.

GIACOMO CARINI - L'atleta della Nino Bixio che si è messo maggiormente in mostra è Giacomo Carini, il quale, pur non avendo conquistato medaglie, ha sfiorato il podio per pochi centesimi di secondo (quinto classificato), guadagnandosi così la qualificazione per i campionati italiani giovanili di Riccione nella gara dei 100 delfino con il tempo di 1 01 95, oltre un secondo di margine rispetto al tempo richiesto dalla Federazione Italiana Nuoto.

Sicuramente avrà l'opportunità di disputare a Riccione anche gare in altre specialità (bisogna attendere le graduatorie nazionali per saperlo con certezza) Carini infatti si è piazzato al quinto posto anche nella gara dei 100 metri stile libero e settimo in quella dei 200 metri stile libero, migliorando notevolmente in entrambe le prove il suo tempo di qualificazione. Grandi progressi individuali hanno ottenuto pure Tania Molinari, scesa a 2' 36'' nei 200 metri dorso e Sveva Arbasi, miglioratasi fino a 1'02'' nei 100 metri stile libero. Sono rimasti intorno alle loro migliori prestazioni stagionali anche Giulia Gallinari (100 metri delfino), Andrea Bernardini (200 stile libero), Giovanni Celoni (50 metri rana e 100 metri stile libero) e Riccardo Marenghi (100 metri e 200 metri dorso); purtroppo tutti e tre questi atleti sono stati penalizzati da una recentissima forma influenzale, che ha pregiudicato la loro preparazione.

Alle staffette, nella disputa delle quali tutte le atlete scese in acqua hanno notevolmente migliorato i loro record individuali hanno partecipato: Sveva Arbasi, Laura Cremonesi, Margherita Donelli, Giulia Gallinari, Chiara Celoni, Stefania Scarpa, Gaia Marenghi, Carlotta Badovini, Giorgia Savini,Tania Molinari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Continua così il percorso di rinascita e crescita di questa squadra, intrapreso l'anno scorso grazie ai dirigenti (Laura Radice e Fausta Cattivelli), con il cambio totale della guida tecnica, affidata ad allenatori di grande esperienza quali Sergio Bernardini, Cristiano Zappa ed Enrico Campolunghi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento